you reporter

L'intervento di Patrizia Bartelle (M5S)<br/> "Sanità e politica, serve trasparenza"

Regione

48583

21/10/2015 - 12:30

VENEZIA - “In Veneto, nonostante i vaccini siano facoltativi, la copertura vaccinale si mantiene a valori considerati di sicurezza anche se il trend è sicuramente in calo, come nel resto d'Italia negli ultimi anni. Questo calo rispecchia senza dubbio la minore fiducia che i cittadini hanno nelle istituzioni e nella politica. Perciò la soluzione non può essere obbligare i genitori ad eseguire le vaccinazioni nel timore di vedersi il figlio non accettato a scuola, senza considerare che l'istruzione è un diritto del bambino garantito nella nostra costituzione. Un sistema coercitivo probabilmente porterebbe solo ad un aumento di cause giudiziarie da parte dei genitori”.

Lo ha dichiarato Patrizia Bartelle, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle e membro della 5° Commissione Sanità.

La pentastellata si domanda: “In un paese dove la terapia antalgica dal 1 ottobre diventa di fatto a pagamento per i tagli alla sanità, andando a colpire anziani e poveri nel loro diritto alla salute e al benessere, mentre i politici si assicurano l'ennesimo rimborso elettorale, come si può pretendere che rimanga preservato il patto di fiducia tra cittadini e le istituzioni? Ci vuole un netto cambiamento di rotta delle istituzioni e della politica: solo puntando sulla trasparenza, la sanità potrà trasmettere fiducia alle persone e rendere efficaci le campagne di prevenzione”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl