you reporter

Mose, udienza lampo e rinvio<br/> indagati anche Orsoni e Matteoli

Il caso

orsoni[1].JPG

23/10/2015 - 13:18

È andata in scena ieri, davanti al giudice per le udienze preliminari di Venezia, l'udienza a carico di dodici indagati per l'inchiesta sul Mose.
Tra gli indagati compare anche l'ex sindaco di Venezia, Giorgio Orsoni, accusato di illecito finanziamento ai partiti, l'ex ministro Altero Matteoli e l’ex europarlamentare Amalia Sartori. Sono 18 le richieste di costituzione di parte civile, tra cui il Comune di Venezia, la Regione Veneto, il Consorzio “Venezia Nuova” quale concessionario unico per la realizzazione del Mose, ma anche la Presidenza del Consiglio dei ministri, il Ministero dei Trasporti e le associazioni “Italia Nostra”, Wwf e il Codacons. Il loro eventuale riconoscimento come parti civili è previsto il 29 ottobre, mentre la discussione sui casi dei singoli indagati partirà il 4 novembre.




LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl