you reporter

Sgominata la banda dei predoni <br/> tre pregiudicati finiscono in manette

Criminalità

49104
PADOVA - I carabinieri del Comando provinciale di Padova hanno arrestato, con un blitz ieri all’alba, tre persone ritenute componenti di una banda criminale dedita a furti in appartamento, edifici pubblici ed esercizi commerciali.

Gli arresti sono stati eseguiti dai carabinieri di Piove di Sacco. Si tratta di tre pregiudicati italiani: Marco Berna, 37 anni, di Martellago (Venezia), Francesco Paolo Bonifacio, 43, di Chirignago (Venezia) e Jonathan Causin, 32, di Quarto d'Altino (Venezia), tutti con precedenti per reati contro il patrimonio.
Nell’ordinanza emessa dal gip Cristina Cavaggion sono 12 i colpi contestati al sodalizio criminale, tutti messi a segno tra febbraio e giugno 2015, tra le province di Padova, Treviso e Venezia. I militari dell’Arma si sono messi sulle tracce dei tre il 30 giugno scorso, dopo il furto nella piscina “Aquaria” di Piove di Sacco. In quella occasione, una pattuglia dei carabinieri intercettò e bloccò una Fiat Punto con i tre indagati a bordo.

A questi ultimi i carabinieri, durante la perquisizione, sequestrarono 600 euro circa (per lo più in monetine), un flessibile, guanti e materiale per il travisamento (come sottocaschi e berrettini). La somma di denaro risultò corrispondere a quella rubata nella piscina. I tre finirono in carcere, mentre i carabinieri fecero profondi accertamenti dai quali risultò il coinvolgimento degli indagati in 12 furti. I tre effettuavano sopralluoghi, controllavano le vie di fuga e di possibile ingresso, quindi, nottetempo, penetravano nei vari luoghi finiti nel mirino e razziavano denaro e qualsiasi oggetto di valore che trovavano.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl