you reporter

Travolto dal treno in stazione <br/> studente 17enne perde la vita

San Biagio di Callalta

50033

12/11/2015 - 10:30

SAN BIAGIO DI CALLALTA - (Treviso) - Tragedia sui binari ieri mattina, poco dopo le 7.40, sulla linea ferroviaria Treviso-Portogruaro: uno studente di 17 anni è morto dopo essere stato travolto dalla motrice di un treno, al passaggio nella stazione di San Biagio di Callalta.

In quel momento sul posto era calata una fitta nebbia: il ragazzo, secondo alcuni testimoni, era seduto sul muretto di fianco alla massicciata e pare stesse ascoltando la musica con delle cuffiette. Non si sarebbe accorto dell’arrivo del convoglio che stava passando dalla parte opposta a quella in cui stava guardando, e lo spostamento d’aria l’avrebbe fatto cadere. Il macchinista della motrice diretta verso Villa Opicina (Trieste) non ha quindi potuto vedere il giovane caduto sui binari, anche a causa della forte nebbia: frenare in tempo per lui è risultato impossibile. E per il ragazzo non c'è stato nulla da fare.

Il treno si è fermato 300 metri dopo trascinando il corpo del 17enne Sul posto la polizia ferroviaria per i rilievi di rito, mentre i sanitari hanno potuto solo confermare la morte del giovane che studiava in un istituto tecnico superiore di Treviso. La giovane vittima è Luca Sponchiado, studente al quarto anno dell’istituto tecnico industriale Max Planck di Lancenigo di Villorba. Abitava a Spercenigo, frazione di San Biagio di Callalta, assieme alla madre e alla sorella. Di solito andava a scuola in corriera, ma ieri per una tragica fatalità l’aveva persa.

A causa della tragedia, rallentamenti al traffico ferroviario su tutta la linea: cinque i treni fermati o rallentati nella loro corsa, anche perchè la stazione è stata riaperta solo in parte dalle 8.30 e poi totalmente dalle 9.20.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl