you reporter

Profughi in rivolta a Conetta <br/> occupano la strada davanti al centro

Emergenza immigrazione

profughi[1].JPG

12/05/2016 - 09:24

Rivolta al centro di accoglienza di Conetta, nel veneziano, ma a due passi da Cavarzere e dal Polesine. Ieri mattina, 11 maggio, una trentina di profughi nigeriani hanno inscenato una protesta, bloccando - con vere e proprie barricate, costruite con panchine - la strada tra Conetta e Rottanova, frazione di Cavarzere.



Sul posto è dovuta intervenire il reparto Celere della polizia, e non sono mancati momenti di tensione, quando i richiedenti asilo hanno di fatto “prelevato” un fotografo e si sono asserragliati, con lui, all’interno della ex base, da cui nel frattempo era stato evacuato tutto il personale. I profughi protestavano contro il sovraffollamento del centro, in cui - sostengono - sono ammassate 700 persone.



Tutti i dettagli sulla Voce in edicola giovedì 12

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl