you reporter

Allarme meningite al ritorno da Cracovia, allertati tutti gli ospedali

Regione

61044

02/08/2016 - 11:01

Il sistema sanitario della Regione del Veneto è in allerta dalla notte fra lunedì 1 e martedì 2 agosto per rispondere alle richieste di assistenza provenienti dai gruppi di giovani, veneti e non che hanno partecipato alla Giornata Mondiale dei Giovani di Cracovia, e dalle loro famiglie, a seguito del decesso per meningite fulminante di una ragazza italiana.

Fino alle alle ore 9 di martedì 2 agosto, nei vari ospedali veneti, sono stati accolti e assistiti circa 480 ragazzi. Nessuno di loro presentava fortunatamente problemi di salute. Sulla base dei racconti dei ragazzi ai medici, è stata decisa ed erogata la prevista profilassi a coloro per i quali è stata ritenuta prudenzialmente opportuna.
In particolare sotto pressione gli ospedali di Treviso (dove si è intervenuti su di un mezzo che si trovava in viaggio in autostrada con 50 ragazzi a bordo, uno dei quali è stato trattenuto per accertamenti e poi dimesso), Padova (240 visite di controllo, con 143 ragazzi sottoposti complessivamente a profilassi) e Mestre (42 casi di profilassi).

Nessun accesso ai Pronto Soccorso nelle Ulss del Polesine (Pronto Soccorso di Rovigo, Trecenta e Adria). I ragazzi partiti dalla provincia di Rovigo per Cracovia sono risultati circa 200. Tutti hanno comunicato di stare bene.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl