you reporter

Sfrattato, il titolare di una macelleria islamica getta tutto sulle sponde dell'Adige

La denuncia

117002

Parte dei rifiuti rinvenuti lungo l'Adige

20/03/2018 - 14:45

Il titolare di una macelleria islamica è stato denunciato per avere scambiato le rive dell'Adige per una discarica abusiva.



A segnalare il caso ai carabinieri era stato, due giorni fa, il sindaco di Anguillara Veneta, subito al di là dell'Adige, a cui era stata segnalata la presenza di questa discarica abusiva con rifiuti di ogni genere



E i carabinieri Forestali di Monselice non hanno avuto difficoltà a risalire all'autore del gesto, un vero e proprio scempio compiuto lungo le rive dell'Adige, all'altezza della località di Gorgo.



Lungo la strada sterrata, in una zona tra l'altro sottoposta a vincoli paesaggistici, erano stati abbandonati calcinacci, ma anche una grande quantità di scarti di di macelleria, e taniche in plastica dal contenuto sconosciuto.



I Forestali hanno anche individuato fra i rifiuti brandelli di documenti, scontrini e tagliandi, che hanno permesso di risalire all'autore, il titolare di una macelleria di Conselve, chiusa il 18 gennaio scorso dopo lo sfratto esecutivo dai locali che occupava.



Il responsabile, K.D, un uomo di origine algerina, è stato denunciato per abbandono di rifiuti derivanti da attività d’impresa. All'algerino verranno anche addebitati i costi di rimozione e smaltimento dei rifiuti e di ripristino della preziosa area verde, che prima della sua identificazione erano stati anticipati dal comune di Anguillara per scongiurare il più in fretta possibile ogni danno all'ambiente.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl