you reporter

Il lutto

Addio, grande nonno vigile: Stanghella piange Carlo

Aveva 80 anni. Era amatissimo dagli studenti della primaria, ma anche dalla famiglie e dalle insegnanti.

Addio, grande nonno vigili: Stanghella piange Carlo

27/07/2018 - 18:25

Addio nonno vigile. Si è spento nei giorni scorsi, a Stanghella, un personaggio conosciuto e amato dai tantissimi alunni che lo hanno conosciuto come “nonno vigile”.

Carlo Capodaglio era infatti un pensionato di 80 anni che, dopo aver smesso di lavorare, ha prestato per anni servizio all’uscita delle scuole del paese, aiutando i piccoli alunni ad attraversare la strada in tutta sicurezza.

Carlo era particolarmente amato dagli studenti della primaria Galilei che, ogni mattina, lo trovavano con l’immancabile paletta, ad aiutarli ad attraversare la strada in modo corretto. “Ciao nonno vigile!”, era il saluto che lui ricambiava con un sempre affettuoso “Ciao caro!”, una risposta che pareva una carezza.

Ma Carlo aveva in realtà conquistato anche le insegnanti, che spesso dedicavano qualche momento, all’uscita da scuola, per scambiare qualche parola che finiva con la simpatica risata di Carlo. Il “nonno vigile” era ormai definitivamente in pensione ma molti ne ricordavano la gentilezza che lo distingueva e lo rendeva benvoluto.

E in molti, in paese ma non solo, hanno voluto tributargli l’ultimo saluto, oggi pomeriggio alle 16, nella chiesa parrocchiale di Stanghella. Il parroco don Francesco ne ha ricordato la cura e la gentilezza verso i piccoli alunni che andando a scuola e lo salutavano con un indimenticabile “Ciao nonno vigile!”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl