you reporter

La storia

Si getta nell'Adige, i carabinieri fanno una catena umana e gli salvano la vita

L'uomo, un italiano residente a Terrazzo, nella bassa veronese, tenta il suicidio buttandosi in Adige. Solo l'intervento dei militari gli salva la vita

Si getta nell'Adige, i carabinieri fanno una catena umana e  gli salvano la vita

Foto d'archivio

I carabinieri di Legnago hanno salvato un uomo che voleva togliersi la vita gettandosi nell'Adige a Terrazzo, nel veronese, non lontano dal confine con il Polesine.

I militari sono intervenuti in via Brazzetto, dove un uomo residente in paese aveva manifestato intenzioni suicide.

Come racconta L'arena di Verona, i due carabinieri, un brigadiere e un appuntato, sono corsi nel fiume e, formando una catena con le braccia per non venire trascinati via dalla forte corrente dell'Adige, si sono avvicinati all'uomo.

Ci hanno messo quasi mezz'ora per convincerlo a dar loro la mano e a ritornare a riva.

L'uomo è stato ricoverato in ospedale a Legnago per accertamenti. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl