you reporter

Il caso

Batteri nell'apparecchio per le operazioni al cuore: sei morti in ospedale

Sarebbero 18 i pazienti infetti già accertati. Scattano ispezioni a tappeto.

Batteri nell'apparecchio per le operazioni al cuore: sei morti in ospedale

20/11/2018 - 10:22

Sei persone sarebbero morte, e 18 in tutto contagiate, a causa di un batterio presente all'interno di un macchinario utilizzato durante le operazioni al cuore.

La vicenda è emersa dopo che, il 2 novembre scorso, è morto un anestesista dell'ospedale San Bortolo di Vicenza, infettato due anni fa dallo stesso batterio, contratto in sala operatorio durante un intervento a cuore aperto.

Il microgranismo killer, a quanto pare, si era annidato nel macchinario usato per riscaldare il sangue dei pazienti durante le procedure di circolazione extracorporea

La procura di Vicenza, indagando sul caso, ha scoperto che sono state sei in tutto le vittime: quattro a Vicenza, una a Padova e una a Treviso. Diciotto, in tutto, gli infetti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl