you reporter

L'incidente

E' un noto imprenditore, padre di tre figli, la vittima dello schianto in autostrada

Fabio Altobel aveva 47 anni ed era anche presidente di una squadra di volley. L'incidente sulla Valdastico, in direzione Vicenza-Rovigo, a causa della nebbia.

E' un noto imprenditore, padre di tre figli, la vittima dello schianto in autostrada

19/02/2019 - 23:38

È un imprenditore residente nella bassa veronese, quasi sul confine con il Polesine, l'uomo di 47 anni morto nella mattinata di martedì 19 febbraio in uno dei tanti tamponamenti a catena verificatisi lungo la Valdastico a causa della nebbia.

Si chiamava Fabio Altobel, aveva 47 anni e viveva a Sanguinetto. Imprenditore molto conosciuto, era anche il presidente della Polisportiva Sanguinetto ASD e della squadra di volley Alfa Volley.

Lascia la moglie e tre figli.

Nei tamponamenti a catena, che hanno portato anche alla chiusura dell'autostrada all'altezza di Vicenza (sia in direzione di Rovigo che in direzione nord) sono rimasti coinvolti decine di mezzi e sono stati centinaia gli automobilisti rimasti incolonnati anche per alcune ore.

Fabio Altobel è morto nell'impatto fra la sua Renault Espace e un tir. Quando i vigili del fuoco sono riusciti ad estrarlo dalle lamiere della vettura, per lui non c'era più nulla da fare.

Anche l'autista del mezzo pesante, di proprietà della Veronesi Mangimi di San Martino Buonalbergo, è rimasto ferito. Le sue condizioni non sono gravi. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl