you reporter

partito democratico

“Una legge indifendibile”

L'attacco del Pd regionale all'assessore Lanzarin

“Una legge indifendibile”

Il caso Ater scuote anche la politica regionale. Il consigliere regionale Claudio Sinigaglia attacca Manuela Lanzarin. “L’assessore continua a difendere l’indifendibile. Siamo stupefatti dalle sue dichiarazioni di fronte agli inquilini degli alloggi Ater: altro che buona legge, è un provvedimento da stravolgere da capo a piedi e infatti sarà modificato dalla stessa Giunta - l’affondo del consigliere del Partito democratico - ma l’arroganza leghista, di Zaia in primis, non prevede di ammettere gli errori, soprattutto quando erano stati pronosticati con ampio anticipo dalla minoranza”.

Così Claudio Sinigaglia torna sulla manifestazione che si è svolta a palazzo Ferro Fini dei rappresentanti degli inquilini che hanno incontrato l’assessore alle politiche abitative, chiedendo il ritiro della legge e la necessità di modificarla profondamente.

L’esponente del Pd attacca nuovamente Lanzarin: “Forse vive su Marte e non si rende conto degli effetti devastanti della nuova normativa sulla pelle delle persone più fragili, la stragrande maggioranza di chi abita le case popolari, specialmente gli anziani terrorizzati per gli assurdi aumenti del canone, fino al 300%, e il rischio sfratto, o procedura di decadenza come preferisce dire l’assessore”.

Sinigaglia scuote la testa: “La legge non sta in piedi, bisogna rivedere l’Isee di acceso e di permanenza, né il Tfr né l’indennità di accompagnamento devono essere calcolati nel patrimonio che determinano sfratto e aumento del canone.

“Gli anziani vanno protetti e non costretti a vivere gli anni che rimangono loro nel terrore di essere mandati via di casa per poche migliaia di euro! Trovo indecente che si pensi di fare cassa con gli inquilini per eseguire le necessarie manutenzioni, dopo che per anni non si è mai intervenuti, causando una svalutazione del patrimonio Ater. A fronte di tutti questi rilievi oggettivi, l’assessore Lanzarin continua a dire che è una buona legge. La realtà è ben diversa: siamo a un fallimento che va riconosciuto per poi tornare indietro. I problemi non si risolvono tirando avanti con arroganza e paraocchi” conclude il consigliere regionale Claudio Sinigaglia.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl