you reporter

Venezia

Acqua alta record, disastro a Venezia

Raggiunto il livello record di 187 centimetri. La città è sott'acqua. La basilica di San Marco allagata.

Venezia è finita completamente sott'acqua. Il livello massimo dell'alta marea ha toccato nella notte i 187 centimetri, il livello più alto dal 1966. 

Una situazione critica, con la basilica di San Marco allagata, e la sede della Regione - come mostrano le foto in cui galleggiavano i mobili.

L'acqua si è rapidamente spinta tra le calli, allagandole completamente. Tutti i piani terra delle abitazioni e dei negozi sono stati allagati.

A rendere la situazione ancora più difficile è stato il forte vento di scirocco, con raffiche hanno sfiorato i 100 chilometri all'ora.

E se quella di ieri (martedì 12 novembre) sarà ricordata come una delle acque alte più elevate di sempre (come detto dopo quella del 1966), questa mattina è previsto un nuovo picco.

Anche Chioggia è andata sott'acqua.

Un anziano di 78 anni è morto a Pellestrina, fulminato da un corto circuito elettrico innescato dall'acqua che gli era entrata in casa.

Il sindaco Brugnaro ha parlato di "situazione drammatica".

Il presidente Zaia ha attivato l’unità di crisi della protezione civile.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl