you reporter

L'allerta

Venezia ripiomba nell'incubo: l'acqua alta sta salendo e sarà da "codice rosso"

Il picco previsto alle 11.20 sarà di 1,60 sul livello medio del mare: più di mezza città finirà sott'acqua. Piazza San Marco è già allagata, bloccati i vaporetti

Le sirene sono tornate a suonare e Venezia è piombata nuovamente nell'incubo.

Mattinata di paura, con l'acqua alta è tornata a farsi vedere, e dove le previsioni parlano di un picco che alle 11.20 potrebbe raggiungere i 160 centimetri sul livello medio del mare.

A causa della marea e del forte vento, la stima di acqua alta è stata dunque rivista al rialzo dai 150 centimetri di cui si parlava fino a ieri (giovedì 14 novembre) ai 160 centimetri previsti, come detto, alle 11.20.

Il centro maree del Comune ha fatto suonare per due volte, alle 6.30 e alle 8.30  le sirene che avvertono i veneziani dell'arrivo dell'acqua alta e già alle 8 di questa mattina piazza San Marco è apparsa in gran parte allagata, con l'acqua che già sfiorava le passerelle che poi sono state rapidamente tolte. I vaporetti sono stati immediatamente fermati.

Quella prevista per le prossime ore è una marea "da codice rosso".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl