you reporter

La storia

I ladri ammazzano il gallo e se lo mangiano fritto

Razzia nel capannone di un'azienda agricola, per paura che il gallo "cantasse" l'hanno accoppato

I ladri ammazzano il gallo e se lo mangiano fritto

Ammazzano il gallo e lo friggono per poi mangiarselo. E' l'assurdo epilogo della razzia che è stata perpetrata in un'azienda agricola nella campagna tra Malo e Marano, in provincia di Vicenza. Lo scrive Il giornale di Vicenza. I malviventi sono entrati nell'abitazione di notte e, prima di rubare tutti gli attrezzi agricoli, avevano catturato ed ammazzato il gallo, prima che potesse segnalare la loro presenza col suo canto.

Caricato il bottino sul veicolo prendono la friggitrice che hanno trovato sul posto, e che era stata usata dalla famiglia nel pomeriggio per le frittelle, i malviventi hanno spennato il gallo, l'hanno fritto e se lo sono mangiato. Poi, dopo una decina di giorni tornano sul "luogo del delitto" per rubare la motozappa che non erano riusciti a farci stare nel furgone. Il duplice furto è stato denunciato ai carabinieri di Malo che ora stanno vagliando le immagini della videosorveglianza dell'azienda agricola.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl