you reporter

VENETO

Zaia: “Linee guida scritte da noi”

Ripartenza dal 26 aprile: “Un’ottima decisione. Le zone rosse ormai esistono soltanto sulla carta”

Zaia: “Linee guida scritte da noi”

17/04/2021 - 17:22

Per Luca Zaia, le aperture in programma da lunedì prossimo sono “un’ottima decisione”. E questo perché - ha spiegato ieri - “prendono atto della realtà. Il problema - le parole di Zaia - non è essere aperturisti o chiusuristi a prescindere, ma guardare i fatti. E i fatti ci dicono che abbiamo lo stesso numero di pazienti del marzo 2020, quando c’era il lockdown mentre adesso le fabbriche sono tutte aperte e le strade piene di gente. Le zone rosse ormai esistono solo sulla carta. E poi siamo diversi anche noi”. “Dall’inizio della pandemia - ha detto ancora Zaia - è cambiato il sistema sanitario. Abbiamo il doppio dei posti in terapia intensiva, i dispositivi di protezione individuale, i vaccini, gli anticorpi monoclonali, dei protocolli di cura innovativi. E soprattutto conosciamo il nemico”.

“La Lega, con il suo segretario - rileva il presidente del Veneto rispondendo a una domanda se le riaperture fossero una vittoria del Carroccio - ha sollevato la questione. Posto che la verità in tasca non l’ha nessuno, fra i due fondamentalismi c’era lo spazio per il buon senso ed è quello che abbiamo cercato di trovare. Salvini ha sempre detto che, dati permettendo, in sicurezza, bisognava gettare il cuore oltre l’ostacolo e riaprire quel che era possibile. Mi sembra che sia quel che sta succedendo”. Ma Zaia ha invitato anche a non dimenticare che “le linee guida sulla riapertura sono state scritte dalle regioni col coordinamento del Veneto”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • Max61

    18 Aprile 2021 - 08:08

    Zaia, voi della Lega avete accontentato solo chi vi porterà voti alle elezioni tu in particolare hai messo il Veneto, e il Polesine in particolare, all'ultimo posto nei vaccini, le altre regioni stanno vaccinando i sessantenni, Tu con orgoglio hai finito la categoria degli ottantenni, sei un grande quaquaraquà come il TUO segretario, compagno di merende Salvini.

    Rispondi

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl