you reporter

La storia

Uccidono il cane a un bambino orfano

La condanna di Luca Zaia: "Trovare il responsabile e punirlo con massimo rigore"

Uccidono al cane a un bambino orfano

20/04/2021 - 11:03

Sabato mattina il cagnolino Cioco stava gironzolando come sempre lungo il Piave, a Breda (Treviso). Il proprietario, un bambino di appena 11 anni che ha perso il padre solo un mese fa, sperava di vederlo tornare a casa presto. Invece ha ricevuto la chiamata di un cittadino, che aveva trovato morto il suo cucciolo.

A raccontare la storia è il presidente del Veneto Luca Zaia, che racconta: "Sul fianco il cane aveva una ferita profonda e una vasta chiazza di sangue. Molto ne aveva certamente perso cercando di tornare dal suo padroncino. Forse un foro di proiettile, forse del dente di un forcone".

"Un gesto inqualificabile, incivile, vergognoso - commenta Zaia - Spero che quando verrà individuato il responsabile, si usi il massimo del rigore per un atto indegno di una comunità civile".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl