you reporter

Luca Zaia

"Coprifuoco e restrizioni ammazzeranno la stagione turistica"

Il governatore del Veneto chiede al governo di rivedere il provvedimento.

"Coprifuoco e restrizioni ammazzeranno la stagione turistica"

22/04/2021 - 14:04

"Così mettiamo a rischio la prossima stagione turistica". E’ duro il giudizio del presidente del Veneto Luca Zaia sulle misure previste dal governo per il settore del turismo. "Voi andreste in vacanza in un posto dove alle 22 dovete chiudervi in albergo o in tenda se andate in campeggio? -ha chiesto ai giornalisti presenti in conferenza stampa- no, cerchereste un posto dove il coprifuoco non c'è".

E il governatore del Veneto ha avvertito: "L'economia della nostra regione vive con l’industria del turismo e noi abbiamo l’obbligo di essere chiari con i turisti stranieri, che sono il 68% delle presenze in Veneto". Per questo, ha assicurato il presidente della Regione "noi saremo aperti e non rinunciamo a questa stagione", ha detto ancora.

Per poi aggiungere: "Le istanze delle Regioni non sono state colte". Zaia ha spiegato che "come Regioni abbiamo presentato delle linee guida che non avevano casacca politica ma erano state elaborate dai servizi di prevenzione delle stesse. Ora si può discutere dal punto di vista scientifico, ma alcune cose previste dal decreto sono senza senso e incompatibili tra di loro perché - ha continuato Zaia - le Regioni chiedevano la riapertura di alcune attività che sono ancora oggi chiuse mentre tutto il resto è aperto".

Zaia ha fatto l’esempio "dell’apertura dei ristoranti a pranzo e cena, naturalmente con il distanziamento, anche in zona rossa". Il governatore del Veneto ha escluso che si tratti di "una contrapposizione politica. Perché le linee guida sono state approvate da tutte le Regioni, di destra, di centro e di sinistra. E anche i Comuni concordano su queste aperture".

Così ha auspicato infine il governatore del Veneto: "Spero che il presidente del Consiglio penda in mano questo dossier e credo che ci sia il modo di affrontare una revisione delle misure previste dal decreto", ha concluso.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl