you reporter

IL CASO

Sparò e uccise due poliziotti, chiesta l'assoluzione

Sparò e uccise due poliziotti, chiesta l'assoluzione

06/05/2022 - 17:33

E' stata chiesta l'assoluzione, anche dalla stessa accusa, per  Alejandro Augusto Stephan Meran, accusato di avere ucciso a colpi di pistola, della quale si era impadronito, i due poliziotti di Trieste Matteo Demenego e Pierluigi Rotta che lo avevano accompagnato in questura, il 4 ottobre del 2019. Quel giorno, a quanto ricostruito, lo straniero era stato portato in questura per accertamenti, ma, con una colluttazione, si sarebbe impadronito di una pistola, innescando una sparatoria nella quale i due poliziotti rimasero uccisi.

A monte della richiesta del pubblico ministero, di fronte alla Corte d'Assise di Trieste, la perizia richiesta dalla stessa Corte, che aveva escluso la capacità di intendere e di volere dell'imputato. Il pubblico ministero ha comunque sottolineato, nel corso della propria arringa, la pericolosità sociale dell'imputato, domandando che venga disposta l'applicazione di sicurezza in una struttura idonea, come una Rems, l'equivalente attuale del "vecchio" manicomio giudiziario.

Da parte sua la difesa ha domandato l'assoluzione, sottolineando come si stia parlando di una persona malata e ribadendo come non vi siano certezze assolute, a suo avviso, sulla reale pericolosità dell'imputato. Unica richiesta di condanna, dalla parte civile, che segue le famiglie dei due poliziotti rimasti uccisi quel giorno

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl