you reporter

Autunno a Düsseldorf <br/> tra mostre e gallerie

Germania

46317
Düsseldorf, la “Piccola Parigi di Germania”, come la chiamò Napoleone, è una delle città più vivaci d’Europa.

Con 26 tra musei e centri espositivi, tra cui l’imponente Museum Kunstpalast e la Kunstsammlung Nordrhein-Westfalen, è un centro di un’intesa attività culturale. A questi si affiancano circa 100 gallerie d’arte private disseminate in tutta la città e naturalmente la Kunstakademie, dove si sono formati e hanno studiato, tra gli altri, Paul Klee, lo stesso Joseph Beuys, Gerhard Richter, Jörg Immendorff e Günther Uecker. In aggiunta alle collezioni permanenti, quest’autunno in città si possono visitare due complesse retrospettive dedicate agli spagnoli Mirò e Zurbarán – quest’ultima affiancata da un approfondimento con scatti di Evelyn Hofer . Una volta in città, se si è in vena di scoperte culturali, non potrà mancare una visita alle opere dei grandi architetti che hanno definito lo skyline di Düsseldorf, da Frank O. Gehry a Libeskind, in attesa di un nuovo progetto di Renzo Piano: il complesso Float, la cui inaugurazione è prevista per il 2018.

Quale relazione lega l’enigmatica e delicata pittura di Mirò all’espressione poetica? Fino al 27 settembre a Düsseldorf si può visitare Mirò. Painting as Poetry, che approfondisce la tematica attraverso 110 fra dipinti, disegni e oggetti personali del maestro provenienti da collezioni pubbliche e private europee e statunitensi, ripercorrendo la giovinezza di Mirò e gli anni parigini, che lo videro amico di Paul Éluard, Robert Desnos, André Breton ed altri surrealisti. A partire dal 26 settembre, la stessa Kunstsammlung propone inoltre la mostra The Problem of God, che affronta il tema dell’influenza della simbologia e dell’immaginario cristiani nell’arte contemporanea e secolare, analizzando 120 opere degli ultimi 25 anni – da Francis Bacon a James Turrell.
Gli artisti raccontano la realtà, ma chi ritrae gli artisti? La mostra di Erika Kiffl presenta 100 scatti della fotografa, famosa soprattutto per le sue istantanee dedicate alle grandi personalità. Kiffl, nata a Karlovy Vary ma residente a Düsseldorf da oltre 60 anni, è una delle più autorevoli voci culturali cittadine. Dal 5 dicembre e fino a marzo 2016, infine, la Kunsthalle Düsseldorf dedica una personale all’artista cinese Song Dong, nato e residente a Pechino, che nel suo lavoro si cimenta con forme espressive differenti, improntando di fatto il dibattito culturale in Cina dalla metà degli anni ’90. Per gli eventi sono proposti interessanti pacchetti turistici a 79 euro a persona in camera doppia.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl