you reporter

"Ski sunrise", quando l'alba <br/> bacia le vette delle Dolomiti

Trentino

trentino.JPG

L'alba sugli sci lungo le piste delle Dolomiti

L’arrivo della tanto attesa neve sulle Dolomiti fa riprendere sprint agli sciatori, agli albergatori, ed ai responsabili degli impianti sciistici. Molte le iniziative messe in atto in tutto l’arco Alpino per attrarre gli amanti degli sport invernali.


Particolarmente originale è la “Trentino Ski Sunrise”, cioè la possibilità di ammirare lo spettacolo naturale del sole che sorge durante un'emozionante discesa o una suggestiva camminata, alle prime luci del mattino, sui tracciati ancora immacolati, circondati da un ambiente incontaminato dove le vette si tingono dei suggestivi colori dell’enrosadira.


Un’emozionante discesa in compagnia di maestri di sci, una ciaspolata con le guide alpine o gli accompagnatori del territorio all’alba è un modo diverso di vivere la vacanza invernale. L’apertura anticipata degli impianti e la professionalità e dedizione degli addetti alle piste, permettono agli appassionati di gustare appieno la prima discesa sugli sci, nel silenzio che precede il sorgere del sole.


Appena raggiunta la quota con gli impianti di risalita appuntamento in rifugio per una ricca e genuina colazione a base di prodotti locali: dal latte ai formaggi, dai salumi alle uova. Non mancano i dolci e le ricette tradizionali. Dopodiché tutti in pista, per solcare per primi i tracciati ancora intatti: principalmente con gli sci, ma anche con le ciaspole o persino a piedi. Nei primi mesi del 2016, dall’8 gennaio al 12 marzo, la proposta di “Trentino Ski Sunrise” si rinnova ogni settimana, nelle giornate di venerdì e sabato, in una località sciistica diversa.


Il primo weekend da segnare sul calendario sarà quello che seguirà l’Epifania. Domani, sabato 9 gennaio, a San Martino di Castrozza: prima “tappa” al Rifugio Tognola, poi tutti in pista a godersi l’emozione di un’inedita discesa all’alba sulla pista Tognola Uno. Gli appuntamenti di “Trentino Ski Sunrise” proseguiranno toccando le altre località sciistiche del territorio: il 16 gennaio in Val di Fiemme, il 23 a Folgaria, il 30 sul Lagorai. Ricchissimo il menù di febbraio, con ben otto proposte a disposizione degli amanti della neve e della montagna, prima del gran finale, a marzo, alla scoperta di Val di Fiemme, Parco Nazionale dello Stelvio e Monte Bondone.


Questo il calendario degli appuntamenti. Sabato 16 gennaio: Alpe Lusia (Val di Fiemme) - Rifugio Le Cune e Rifugio Valbona; sabato 23 gennaio: Folgaria (Alpe Cimbra) - Rifugio Stella d’Italia; sabato 30 gennaio: Lagorai Passo Brocon (Valsugana) - Chalet Paradiso; venerdì 5 febbraio: Lavarone/Luserna (Alpe Cimbra) - Baita del Neff; venerdì 5 febbraio: Cavalese (Val di Fiemme) - Rifugio Paion; sabato 6 febbraio: Andalo (Paganella) - Rifugio La Roda; sabato 13 febbraio: Catinaccio (Val di Fassa) - Baita Checco; venerdì 19 febbraio: Latemar (Val di Fiemme) - Ski Rifugio Passo Feudo; sabato 20 febbraio: Monte Roen (Val di Non) - Rifugio Mezzavia; venerdì 26 febbraio: Serrada (Alpe Cimbra) - Baita Tonda; sabato 27 febbraio: Madonna di Campiglio - Ristorante 5Laghi; venerdì 4 marzo: Alpe Pampeago (Val di Fiemme) - Rifugio Monte Agnello; sabato 5 marzo: Val di Sole/Peio - Rifugio Scoiattolo; sabato 12 marzo: Monte Bondone - Bar Al Sole.

Info: www.visittrentino.it/trentinoskisunrise.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl