you reporter

Sci e malghe da favola <br/> nel paradiso di Rio Pusteria

Viaggi

rio pusteria malga fane (1).JPG

Malga Fane a Rio Pusteria

La magia di una camminata al chiaro di luna con un cielo stellato, nel silenzio della notte rotto solo dal rumore delle neve che scricchiola sotto gli scarponi. La fiaba del suggestivo agglomerato di antiche baite sepolte dalla neve in località Malga Fane, scenario immortalato in molti film, dove, da un momento all’altro, ti aspetti di vedere uscire qualche elfo o gnomo. Sono emozioni forti, destinate a lasciare il segno anche nel turista più distratto, quelle trasmesse dal comprensorio Rio Pusteria Maranza-Valles (Gitschberg-Jochtal) nella Valle Isarco.

Un’area “sci & malghe”, a torto, poco conosciuta dal turismo di massa, specie quello italiano, ma che non finisce mai di stupire e regalare sensazioni sempre nuove. Una località particolarmente adatta per le famiglie, non solo per la convenienza dei prezzi e l’accessibilità gratuita ai servizi con l’Almen Card che viene rilasciata agli ospiti dagli albergatori, ma perché ci sono due scuole da sci certificate e specializzate per i bambini e tre parchi giochi con assistenza a tempo pieno. “Il comprensorio - spiega Florian Mair, direttore dell’Area vacanze - è grande quanto basta per spostarsi da una valle e all’altra con gli scii ai piedi, ma anche piccolo quanto basta per potersi ritrovare con tutta la famiglia durante la giornata”.

Con 51 chilometri di piste panoramiche e soleggiate, il comprensorio offre servizi ed impianti di alto livello. Con la neve fresca, caduta abbondantemente in questi giorni e garantita fino al 3 aprile, c’è l’ampia scelta di praticare oltre allo scii alpino, anche il fondo, lo slittino, di pattinare, di ciaspolare o di effettuare romantici giri in carrozza. Il centro dell’area vacanze è Rio Pusteria, a soli 5 chilometri dall’uscita autostradale di Bressanone, con un grazioso e vivace centro storico dominato dalle case padronali, dai negozietti che offrono prodotti locali e circondato dai resti delle antiche mura. Punto di partenza per escursioni in quota o salire sulle piste è Valles o Maranza. La moderna cabinovia porta in poco tempo a 2107 metri sulla piattaforma della cima Gitschberg da dove si ha una vista a 360 gradi sulle Dolomiti e le Alpi Otzaler e Zillertaler.

Da qui di snodano le molte piste blu, rosse e nere, con il collegamento fra Valles e Maranza e la nuova pista Schwandt di media difficoltà che consente di completare il carosello sciistico fra il versante di Valles e quello di Maranza. Per riposarsi non c’è che l’imbarazzo della scelta: le numerose baite (22 quelle aperte durante l’inverno) che si trovano accanto alle piste fanno gustare le specialità della migliore cucina sudtirolese o il ristorante Jochtal, completamente ricostruito, seguendo i criteri di un’architettura moderna. Un’escursione la merita l’Alpe di Rodengo-Luson, con vista mozzafiato sul Sasso Putia, il cui altopiano è fra i più estesi delle Alpi. Per raggiungerla si passa davanti all’imponente Castel Rodengo che custodisce il famoso ciclo di affreschi di Iwain. Da non perdere la salita in moto slitta al tramonto. Dopo la cena tirolese alla malga Rastnerhutte (www.rastnerhutte.com), per digerire la camminata, circa 40 minuti, con le torce seguendo i sentieri innevati.

L’emozione della discesa con lo slittino la si prova dopo la salita a piedi lungo il sentiero dell’alta via del latte che porta a Malga Fane, dove d’estate si producono i formaggi d’alpeggio. Da qui con lo slitta si raggiunge Valles utilizzando la pista di quasi quattro chilometri che si snoda tra i boschi.
Speciali pacchetti promozionali sono proposti nelle varie strutture ricettive, fra queste il Panoramahotel Huberhof a Maranza (quattro stelle, www.panoramahotel-huberhof.com).

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl