you reporter

L'isola che non c'è? E' nascosta nel lago di Tenno

Gioielli d'acqua

75703
TRENTO – Se cercate l’isola che non c’è, il posto giusto dove trovarla è il lago di Tenno. Uno specchio d’acqua limpida e di un azzurro chiarissimo incastonata tra boschi e praterie.



Il lago, infatti, i cui colori sembrano usciti dalla tela di un pittore impressionista, è come uno scrigno che custodisce un prezioso tesoro. Quando la stagione è particolarmente secca, oltre all’isolotto che affiora a pelo d’acqua, è possibile avvistare una seconda isola, chiamata isola ’86 dall’anno del primo avvistamento.



Uno scherzo della natura, che si diverte a giocare con questo piccolo specchio d’acqua fin dalla sua origine. Il lago di Tenno, infatti, è nato da una frana precipitata circa mille anni fa dal Monte Misone.



Ancora oggi è possibile ammirare la potenza della natura esplorando grotte e tunnel scavati nel ventre della montagna. Basta fare qualche chilometro e raggiungere la Cascata Varone, un luogo selvaggio e suggestivo, oppure Canale Tenno, uno dei borghi medievali più belli della zona.


LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl