you reporter

Molina, esplorare le cascate a bordo di un'altalena

Idee per Pasquetta

76611
PARCO DELLE CASCATE (Verona) – Se a Pasquetta volete aggiungere un brivido d’avventura al tradizionale pic-nic con la famiglia o con gli amici, il posto che fa per voi è il Parco delle Cascate di Molina, un’oasi di 80mila metri quadrati in nelle colline veronesi.



Il parco offre ai visitatori la possibilità non soltanto di ammirare la bellezza dei salti d’acqua, ma di attraversarli e di toccarli con mano. I tre diversi itinerari (verde, rosso e nero) si addentrano tra le gole di roccia, permettendo ai turisti di raggiungere le cascate e di immergere le mani nell’acqua fredda e cristallina che scorre tra i sassi, a caccia - ma solo fotografica - dei numerosi anfibi che popolano le rive dei ruscelli.



Se grotte e speroni di roccia suggeriscono un’atmosfera di pace e tranquillità, a dare una scossa di adrenalina ci pensa la Cascata dell’Orso, raggiungibile attraverso una scalinata d’acciaio ancorata alla parete di roccia. La passerella è sospesa a circa 20 metri d’altezza, sui vortici spumeggianti della cascata. La tradizione popolare racconta che proprio su queste sponde, secoli fa, venne ucciso l’ultimo esemplare di orso che popolava le alture della Lessinia.



Ma le emozioni non finiscono qui: un’altra esperienza da non lasciarsi scappare è un giro in altalena di fronte alla Cascata Nera. Un salto d’acqua incassato tra due pareti di roccia a cui ci si può avvicinare salendo su un “seggiolino volante”. Basta darsi una bella spinta e il gioco è fatto: una volta preso il volo è sufficiente allungare una mano per sentire sulla pelle la carezza della cascata. I più piccoli, invece, possono salire a bordo di una teleferica che attraversa il salto del Tombolino.



Terminata l’escursione lungo i sentieri, ci si può riposare sul prato che costeggia l’ingresso, all’ombra degli alberi e con i rumori delle cascate in sottofondo. Per chi, invece, avesse ancora voglia di esplorare questo posto magico, a poco meno di un chilometro dall’ingresso delle cascate, c’è il piccolo borgo di Molina, che conserva ancora intatte le case di pietra e le botteghe artigiane.



Per informazioni: [url"www.parcodellecascate.it/"]http://www.parcodellecascate.it/[/url]

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl