you reporter

Carnevale a Venezia, un classico senza tempo

Tutti in maschera

110783
Molti potrebbero considerare Venezia una tappa scontata a Carnevale, ma la realtà è che ogni anno la città galleggiante regala a chi partecipa a questo evento emozioni sempre nuove.




Il Carnevale di Venezia, se non è il più grandioso, è sicuramente il più conosciuto per il fascino che esercita e il mistero che continua ad avere anche adesso che sono trascorsi 900 anni dal primo documento che fa riferimento a questa famosissima festa.




Un tempo il Carnevale consentiva ai veneziani di lasciar da parte le occupazioni per dedicarsi totalmente ai divertimenti, si costruivano palchi nei campi principali, lungo la Riva degli Schiavoni, in Piazzetta e in Piazza San Marco. La gente accorreva per ammirare le attrazioni: i giocolieri, i saltimbanchi, gli animali danzanti, gli acrobati, trombe, pifferi e tamburi venivano suonati dal mattino alla sera, i venditori ambulanti vendevano frutta secca, castagne e fritòle (le frittelle) e dolci di ogni tipo, ben attenti a far notare la provenienza da Paesi lontani delle loro mercanzie.




Il Carnevale di oggi è un evento in grande stile che coinvolge sponsor famosi, reti televisive, fondazioni culturali e che richiama folle di curiosi da tutto il mondo con migliaia di maschere in festa.



Tra le calli della meravigliosa città, per una decina di giorni, si svolge una continua rappresentazione di teatrale allegria e giocosità, tutti in maschera a celebrare il fascino di un mondo fatto di balli, scherzi, galà esclusivi e incontri romantici.



Il Carnevale di Venezia del 2018 in programma tra il 27 gennaio e il 13 febbraio, sarà infatti dedicato al gioco e al divertimento. Oltre 200 eventi, alcuni dei quali fanno ormai parte della consolidata tradizione, altri invece sono totalmente nuovi: dal Volo dell'Angelo (in programma in piazza San Marco domenica 4 febbraio) al Volo dell'Asino (in piazza Ferretto l'11 febbraio), dalla Festa delle Marie (con il tradizionale corteo da Castello sino all'area marciana sabato 3) alle sfilate dei carri allegorici di Zelarino (martedì 13 dalle 15 alle 19) e Marghera (sabato 10), senza dimenticarci del Carnevale di Burano, con due appuntamenti previsti per l'8 ed il 13 febbraio.




Tra le novità dell'edizione 2018 ci sarà la rievocazione, non solo figurata, venerdì 9 febbraio, in piazza San Marco, delle lotte tra nicolotti e castellani, le due fazioni in cui era divisa la città ai tempi della Serenissima. Un Carnevale all'insegna del recupero della tradizione, anche grazie alla Festa veneziana sull'acqua (sabato 27 gennaio dalle 18 alle 20 e domenica 28 dalle 10.30), e da ben tre regate, in ognuna delle tre domeniche interessate dall'evento: si comincerà proprio il 28, con l'inedita Regata delle Colombine, una gara sprint riservata alle donne, che gareggeranno su gondolini maschili.




Per la programmazione completa visita il sito [url"www.carnevalevenezia.com"]www.carnevalevenezia.com[/url].

[right][i]Federica Viscusi[/i][/right]

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl