you reporter

Droga

Sei chili di hashish in borsa arrestata una rodigina

Presa alla stazione di Verona

Sei chili di hashish in borsa arrestata una rodigina

Girava con sei chili di hashish ma è stata scoperta e arrestata dagli agenti della Polfer di Verona Porta Nuova, con i militari della Guardia di finanza coadiuvati da una unità cinofila del reparto di Villafranca.

A finire in manette è una ragazza italiana, K.N. di 21 anni, residente in provincia di Rovigo, e l’arresto è avvenuto nel corso di un normale servizio di controllo su un convoglio. Gli agenti sono saliti sul treno RV 2266 in sosta a Verona, giunto da Bologna e diretto a Bolzano: un passeggero ha riferito di aver notato in una delle carrozze una donna seduta, con una borsa sulla rastrelliera che emanava un fortissimo odore. E qui è entrato in azione il cane antidroga Efrem, che ha subito individuato la borsa, in quel momento incustodita.

I poliziotti hanno poi rintracciato la giovane sul marciapiede del treno, intenta a fumare e telefonare. Appena si sono avvicinati però, la ragazza ha cercato di darsi alla fuga, ma è stata subito fermata. Immediatamente è scattato l’arresto per traffico di stupefacenti. Il giudice le ha disposto l’obbligo di dimora a Rovigo e obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria in attesa del processo. Fondamentale per l’arresto è stata la segnalazione di un passeggero che viaggiava con la ragazza, insospettito dall’odore che usciva dalla borsa che, la giovane, teneva ben sott’occhio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl