you reporter

Rovigo

Nuovo futuro per Casa Serena

Dialogo a tre fra Regione, Comun e Ater

44546

Un nuovo futuro per Casa Serena. La succursale dell’Iras, casa di riposo di Rovigo, potrebbe avere una nuova vita per quel che riguarda gestione, utilizzo e titolarità. E’ infatti in fase di svolgimento un dialogo a tre fra Comune di Rovigo, Regione Veneto e Ater. Un dialogo che punta alla realizzazione di un progetto che vedrà una nuova dimensione per la struttura della Commenda, da anni al centro di polemiche riguardanti la gestione, i relativi conti ed una convenzione che per 99 anni la lega al Comune di Rovigo.

Il rapporto è stato impostato da alcune settimane, l’obiettivo è quello di una cessione, totale o parziale, dell’immobile alla Regione. Ma su questo punto i lavori sono ancora in corso. nella partita anche l’Ater che potrebbe rilevare parte della struttura per realizzarne degli appartamenti, obiettivo questo, che era saltato fuori anche nei mesi scorsi, quando il sottodimensionamento del numero degli ospiti a Casa Serena aveva portato in primo piano la possibilità di utilizzare l’ultimo piano dell’edificio, vuoto da tempo, proprio per realizzare appartamenti per contrastare l’emergenza abitativa.

Il resto i Casa serena resterà destinato a casa di riposo, sempre gestito dall’Iras di San Bortolo. Si tratta però di ragionamenti ancora embrionali, che potrebbero portare a scenari diversi.
E sempre a proposito dell’Iras, il commissariamento della struttura, sta per chiudersi. Il secondo anno di gestione da parte dell’avvocato Tiziana Stella, nominato commissario dalla Regione, si concluderà alla fine di luglio. Poi la gestione dovrà tornare in capo ad un cda nominato dal sindaco di Rovigo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl