you reporter

Adria

“Sarà la giunta di tutti i cittadini”

Il nuovo sindaco: “Priorità ai comitati di frazione. La Coimpo è un’emergenza”

“Sarà la giunta di tutti i cittadini”

E’ iniziata l’era di Omar Barbierato. Nel pomeriggio di ieri a Palazzo Tassoni, Omar Barbierato è stato nominato ufficialmente sindaco di Adria: il primo cittadino ha giurato davanti alla costituzione il proprio impegno solenne a governare il Comune.

Si è tenuta quindi la cerimonia per il passaggio di consegne tra il commissario Carmine Fruncillo ed il nuovo primo cittadino adriese, con l’augurio per continuare a governare nel modo migliore.

“Credo che il solo fatto di essere entrato in comune come sindaco sia stata una soddisfazione immensa - ha detto Omar Barbierato subito dopo il giuramento solenne - E’ una sensazione strana che non avevo mai provato, ma che mi ha fatto sentire bene, anche se allo stesso tempo sono consapevole che non sarà facile e che la responsabilità è veramente tanta”.

“Allo stesso tempo - ha continuato - penso che, avendo una squadra così solida e così forte come quella che ho dietro di me, sono sicuro di affrontare qualsiasi cosa nel migliore dei modi possibile”.

“I miei consiglieri e le persone che mi sono state vicino fino ad oggi sono la mia forza, quella con cui posso andare avanti serenamente e con la determinazione delle nostre idee. Perché sono di tutti”.

Il nuovo sindaco adriese ha voluto sottolineare che “questa giunta sarà espressione di tutti i cittadini, sarà una sinfonia di persone che creeranno la musica giusta per fare la differenza in questa amministrazione comunale”.

Oggi ci sarà la riunione tra tutti coloro che fanno parte della squadra di Omar Barbierato e che si sono candidati ed è certo che si parlerà della squadra che Barbierato comporrà per formare la giunta.

“Sinceramente non ho una data precisa per il consiglio comunale, ma sicuramente lo indirò nei tempi tecnici corretti, in maniera tale da dare a tutti una chiara risposta su chi sarà la giunta che mi assisterà in comune”.

Il primo cittadino della città etrusca ha continuato: “Il primo tema che andremo ad affrontare sono i comitati di frazione, dato che sono essenziali per capire le problematiche di queste realtà è non possono essere rimandate. Devono avere l’assoluta priorità, proprio per poter lavorare nella maniera più adeguata e cominciare subito nell’ascolto di queste realtà, oltre a provare subito a risolvere determinate problematiche”.

La prima emergenza che andremo ad affrontare è la Coimpo - ha confermato Barbierato - dato che ha bisogno di essere presa in considerazione con forza e sviscerata in tutte le questioni. Per cui ho già perso contatto con l’ufficio tecnico e con la persona che si occupa della questione proprio per essere informato su tutto ed agire di conseguenza”.

“L’Omar sindaco sarà diverso da quello da consigliere di opposizione solo per il fatto che adesso sarò io insieme al consiglio comunale a prendere determinata decisioni e questo implicano una certa responsabilità - ha voluto ribadire con forza - Sono sicuro che lavoreremo bene e per il bene di Adria, ma abbiamo bisogno di tutti”.

Ieri erano tante, a Palazzo Tassoni, le persone commosse, a partire da papà Alberto e mamma Patrizia. Tanti i sorrisi per questo primo giorno di scuola dell’amministrazione di Adria, dopo la vittoria ottenuta domenica scorsa.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Ci sono 4 nuovi contagiati
CORONAVIRUS IN VENETO

Ci sono 4 nuovi contagiati

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl