you reporter

A Rovigo

Strisce fantasma e linee nel nulla

Tracciate le nuove aree blu a pagamento, ma troppi attraversamenti pedonali sono invisibili

Le nuove strisce blu per i parcheggi sono state fatte. E così il piano per l’aumento voluto dall’assessore Luigi Paulon è ultimato. In compenso in molti punti della città le strisce pedonali, che dovrebbero essere la priorità in tema di sicurezza stradale, sono ancora fantasma.

Il contrasto è evidente girando per le strade di Rovigo. Ci sono le nuove strisce blu fiammanti, sgargianti, quasi a voler rimarcare che ora il parcheggio sarà ancora più blu, cioè più caro, visto che con l’aumento il costo orario sale di 10 centesimi. E poi ci sono strisce pedonali che quasi non si vedono, scolorite, praticamente invisibili. Bastava dare una ripassata, la classica “mano di bianco”, ma la cosa si fa ancora attendere. Fra le proteste di chi chiede sicurezza sulle strade, come le associazioni di chi va in bicicletta che da mesi chiede che il passaggio pedonale di viale Tre Martiri venga messo in sicurezza, dato che la zebra sull’asfalto è poco più di un lontano ricordo. E ci sono altri punti dove l’attraversamento stradale è un azzardo.

Lavori non eseguiti. Ma anche fatti male, come in quei punti dove le strisce blu dell’area a pagamento finisce nel nulla, scompare all’improvviso, cancellata solo a metà. Chissà quale era l’intenzione originale? In ogni caso il risultato è pasticciato: linee che si sovrappongono, anche di diversi colori, (quella blu dei parcheggi con quella gialla di non si sa cosa), segnali di carico e scarico semi cancellati, linee che si intravedono. Basterebbe un pochino più di attenzione e cura, si tratta pur sempre di opere pubbliche, pagate con soldi pubblici.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl