you reporter

Adria

Alberghiero, tre studenti prenotano New York

Ecco i vincitori della borsa di studio "Giuseppe Cipriani": Claudia Andreotti di Bellombra, Camilla Barbin di Boara Pisani e Alberto Marsilio di Rovigo. Le premiazione a settembre.

Alberghiero, tre studenti prenotano New York

Claudia Andreotti della quinta B sala, residente a Bellombra, Camilla Barbin della quinta B accoglienza, di Boara Pisani, e Alberto Marsilio della quinta C enogastronomia di Rovigo sono i tre studenti dell’alberghiero che hanno vinto la borsa di studio “Giuseppe Cipriani” per l’anno scolastico 2017-2018.

La commissione incaricata ha scelto i tre vincitori tra quanti hanno fatto domanda prendendo in considerazione il voto finale della maturità, la valutazione sull’alternanza scuola lavoro e le capacità relazioni dei candidati. Le due ragazze hanno conseguito anche il 100 all’esame di stato, mentre Marsilio si è diplomato con 97, ma è riuscito a spuntarla nonostante avesse davanti ben 7 centini nel suo indirizzo, gran parte dei quali hanno preferito non fare domanda.

Va ricordato che la borsa di studio viene assegnata a uno studente per ciascun indirizzo professionale. La conferma dell’assegnazione avverrà tra una quindicina di giorni quando scadrà il termine per eventuali ricorsi. Mentre la cerimonia ufficiale avverrà come di consuetudine a fine settembre quasi sicuramente alla presenza di Arrigo Cipriani che tutti gli anni desidera consegnare personalmente l’attestato, conoscere i ragazzi e anche salutare i familiari.

Grazie alla borsa di studio i tre studenti potranno fare un’esperienza lavorativa di circa tre mesi a New York in uno degli alberghi della catena internazionale Cipriani. Partiranno in ottobre.
Durante l’anno scolastico l’istituto ha celebrato il 50° anniversario di fondazione e il 10° anniversario dell’intitolazione della scuola a Cipriani, il fondatore dell’Harry’s bar di piazza San Marco a Venezia e grazie al figlio Arrigo sono state istituite le tre borse di studio che hanno dato l’opportunità a 30 studenti di vivere un’indimenticabile esperienza professionale nella Grande Mela.

Questo l’albo d’oro della borsa di studio: 2008, Margherita Boscaro, Elisabetta Frezzato e Aurora Tessarin; 2009, Patrizio Ercolini, Mara Scricco e Chiara Tasca; 2010, Boldurescu Dionisis, Sara Ferrari e Chiara Manfron; 2011, Alice Buzzoni, Ambra Marcello e Giacomo Tessarin; 2012, Martina Barison, Filippo Guarnieri e Marilisa Sarti; 2013, Giorgia Marchiori, Gessica Paesante e Emiliano Sartori; 2014, Gianluca Benvegnù, Michela Passarella e Giorgia Zin; 2015, Emanuele Bolzoni, Beatrice Mainardi e Carolina Rodella; 2016, Elisa Franco, Fabio Pivanti e Elisa Soncin; 2017, Francesca Brigo, Manuel Chinello e Francesca Prestia; quindi si aggiungono quelli del 2018, Claudia Andreotti, Camilla Barbin e Alberto Marsilio.

I tre ragazzi sono al settimo cielo. “Ottenere la borsa di studio Cipriani - dice Claudia Andreotti - è sempre stato il mio obiettivo e sogno, motivo che mi ha spinto a dare sempre il massimo. Per me rappresenta un'occasione per crescere sotto tutti i punti di vista, professionale ma anche personale. Da questa esperienza a New York mi aspetto di imparare nuovi metodi di servizio e anche di interagire di più con i clienti praticando la lingua. Insomma mi aspetto un'esperienza indimenticabile”.

Sulla stessa linea Camilla Barbin: “Quest’anno è stato particolarmente importante perché ho terminato il mio percorso di studio ed ho cercato di farlo nel migliore dei modi anche per avere la possibilità di concorrere all'assegnazione di questa borsa di studio. Vincerla è stata un'enorme soddisfazione. Non vedo l'ora di affrontare quest'esperienza unica che mi darà l'opportunità di migliorare le mie conoscenze linguistiche e le mie capacità professionali. Sarà sicuramente indimenticabile”.

E’ stata un corsa in salita per Alberto Marsilio, ma alla fine l’ha spuntata. “Inizialmente non ci pensavo alla borsa di studio - confessa - anche perché non partivo con una media altissima ma ho deciso di tentare comunque il colpo anche spinto dalla mia professoressa di italiano e alla fine ce l’ho fatta, così sono molto contento di quest’opportunità perché andare all’estero è uno dei miei desideri e sarà sicuramente un grandissima esperienza”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl