you reporter

ROVIGO

Sottopasso bloccato nel degrado

I lavori sulla ciclabile Baden Powell sono fermi da 69 giorni. E l'erba alta cresce a dismisura. La grata nuova è stata sistemata ma il passaggio pedonale è ancora precluso e insicuro

Sottopasso bloccato nel degrado

L’erba è cresciuta fino a coprire lo sbarramento. Mentre chi ancora non ha perso la voglia di passeggiare sulla pista ciclabile Baden Powell, o di fare una pedalata rilassante in mezzo al verde, deve ancora affrontare senza alcuna sicurezza, senza strisce pedonali e a suo rischio e pericolo, l’attraversamento del ponte Bassanello.

Sono trascorsi due mesi (e una settimana) da quando il sottopasso su viale Porta Po è stato chiuso al passaggio per problemi di sicurezza. Ma nulla si è mosso da allora, nonostante i filmati virali su Facebook dei residenti inviperiti e nonostante un primo intervento dei Lavori Pubblici per sistemare la grata. Mai concluso.

Diventando una zona off limits, è stata praticamente abbandonata a sé stessa. Ma quello che salta all’occhio e l’assoluto abbandono di tutta la zona, con rifiuti lasciati qui e lì, gli sbarramenti in parte piegati da qualche vandalo.

Il cantiere dei lavori è stato aperto il 28 maggio scorso (in realtà l’assessore ai Lavori Pubblici Antonio Saccardin lo aveva annunciato in una interrogazione in consiglio comunale già nel dicembre del 2016. I lavori, dunque erano cominciati 17 mesi dopo l’annuncio in aula. Ma visti gli esasperanti rallentamenti, siamo arrivati a un ritardo complessivo di 19 mesi (e una settimana per la precisione).

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl