you reporter

CORBOLA

Corazzari: “Il territorio va tutelato”

“Occorre preservare l’ambiente, mi farò carico di questa problematica a fianco dei cittadini”

Corazzari: “Il territorio va tutelato”

Mi farò carico di questa problematica. Il territorio va tutelato e protetto da insediamenti che lo potrebbero deturpare”. Sono parole dell’assessore regionale Cristiano Corazzari, giunto a Corbola per sostenere l’amministrazione comunale e la cittadinanza nel dire no al progetto di realizzazione di un allevamento intensivo di polli.

“Ho chiesto all’assessore regionale Cristiano Corazzari un sostegno per quanto riguarda la questione dell’allevamento avicolo in progetto di essere costruito. Nonostante le varie contrarietà da parte della maggioranza, della minoranza e della cittadinanza, chi ha in progetto di fare questa struttura è riuscito a trovare delle deroghe per riuscire a costruirla ugualmente”.

Il sindaco di Corbola Michele Domeneghetti, non riesce a capacitarsi del fatto che si possa comunque costruire un tale allevamento in un territorio come quello del Delta, creando dei problemi al territorio. Nei mesi scorsi si era parlato del fatto che il problema potesse essere risolto grazie alle osservazioni negative di buona parte della cittadinanza e della giunta comunale.

Il progetto prevede la costruzione di tre capannoni che andranno a contenere migliaia di polli, e proprio dai proprietari era stato chiesto un parere al Comune, il quale aveva risposto negativamente. Gli imprenditori hanno voluto ugualmente cercare la strada per giungere alla realizzazione dell’opera.

L’assessore regionale Cristiano Corazzari spiega: “Purtroppo troppo spesso il nostro territorio è colpito da persone che lo vogliono deturpare, come gli allevamenti di polli ci sono anche quelli di maiali o di altre specie di animali a livello intensivo, insediamenti che in Polesine risultano appetibili dato che i terreni costano poco; questo però non deve essere motivo per il quale se ne devono realizzare sempre di più”.

E ancora: “Quello che dobbiamo fare è puntare sulla qualità e non sulla quantità, soprattutto dando maggiora importanza alle nostre tipicità. Il Delta fa parte del Mab Unesco ed è un parco della Regione Veneto, ragione per cui va tutelato in tutti i suoi luoghi e soprattutto da queste problematiche”.

Concludendo: “Mi prenderò carico di questa problematica cercando di fare il possibile affinché si arrivi a una soluzione concreta e che dia respiro alla popolazione locale e vita al territorio”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl