you reporter

FICAROLO

Villa Giglioli ritorna all’antico splendore

La spesa complessiva è di circa 50mila euro. Pigaiani: “Procedura lunga e difficile”

Villa Giglioli ritorna all’antico splendore

Iniziati nel mese di maggio, stanno terminando in questi giorni i lavori di sistemazione di alcune parti della prestigiosa Villa Giglioli di Ficarolo.Sono state infatti già concluse la messa in sicurezza e la ristrutturazione del grosso camino, divenuto pericolante dopo il sisma che ha colpito l’Alto Polesine nel 2012, così come sono state riprese le microfessurazioni su alcune pareti, sempre derivate dalle terribili scosse di terremoto che hanno distrutto diversi paesi della vicina Emilia Romagna e procurato importanti danni a diverse strutture dell’Alto Polesine.

Sempre in questo periodo sono stati realizzati anche altri importanti lavori che daranno ancora più lustro alla Villa costruita sul terminare del 1500, per volontà della famiglia ferrarese degli Arienti.Dopo essere passata per un breve periodo alla famiglia Schiatti, la villa fu venduta nel 1600 alla potente dinastia dei Saracco, di nobili origini pavesi, che la mantennero a lungo fino all'ottocento, quando fu ceduta alla famiglia Giglioli, una delle più potenti casate del Polesine, la quale nel 1921 a sua volta la donò al Comune di Ficarolo, che con radicali ed impietosi adattamenti all’interno la adibì per alcuni decenni a sede municipale.

Devono ancora essere totalmente terminati i lavori per la sistemazione e la sostituzione di alcune delle finestre esterne della struttura, rovinate dagli agenti atmosferici. La spesa complessiva prevista è di circa 50mila euro, 22 dei quali derivanti da un rimborso dell’assicurazione per i lavori edili causati dal terremoto, mentre il rimanente importo è stato messo a disposizione dall’amministrazione comunale.

“E’ stata una procedura lunga e difficile - spiega il sindaco Fabiano Pigaiani - soprattutto per ottenere le autorizzazioni dalla sovrintendenza, che ha richiesto parecchio tempo, ma finalmente stanno per terminare, cosi che la nostra Villa potrà tornare agli antichi splendori”. I lavori, che termineranno a breve, sono stati eseguiti dalla ditta Ghiotti di Trecenta”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl