you reporter

Porto Viro

Scuole nell’incuria, la denuncia

Il consigliere Silvia Gennari segnala il degrado al suono della campanella. E fa l’esempio del portone d’ingresso della scuola di Donada: “Da mesi è sdraiato per terra”

Scuole nell’incuria, la denuncia

L'ingresso della scuola di Donada

Inizio di scuola con polemica per Porto Viro, che come le altre città polesane apre i battenti ai suoi studenti, ma con qualche ritocco ancora da fare. Almeno per il consigliere d’opposizione Silvia Gennari, da sempre vicina all’ex sindaco Thomas Giacon, che sottolinea lo stato di degrado di alcuni plessi.

“Per tutti i nostri ragazzi inizia il nuovo anno scolastico - scrive Gennari in una nota - ma l’amministrazione comunale portovirese sembra averlo dimenticato”.

Chi passa dalle scuole portoviresi può accorgersene: “Per esempio - spiega Gennari - il portoncino pedonale, quello principale di accesso alla scuola primaria di Donada e alla ludoteca, è steso per terra almeno da sei mesi, non permettendo da molto tempo di chiudere adeguatamente il giardino d’accesso alla scuola”.

E aggiunge: “Specialmente la sera, complice anche la scarsa illuminazione che domina questo spazio, il giardino è facilmente accessibile da parte di chiunque in modo incontrollato. E’ inammissibile che in apertura del nuovo anno scolastico ci si trovi ancora nella stessa identica situazione di sei mesi fa”.

Nela stessa scuola il consigliere di centrosinistra fa notare: “Il tetto della stessa scuola, dove cresce rigogliosa la vegetazione, con la possibilità che si ostruiscano le vie di deflusso dell’acqua piovana, ed il successivo verificarsi di infiltrazioni - spiega - Considerato che a maggio 2018 con propria determina, il Comune ha affidato ad una ditta i “Lavori di piccola manutenzione degli edifici scolastici di proprietà comunale” fino al 15 giugno 2020 per un costo previsto di 30mila euro è lecito chiedersi perché, a fronte di un impegno economico di questa entità, lavori come quelli elencati non siano stati ancora eseguiti, lasciando iniziare un altro anno scolastico”.

La componente del consiglio comunale conclude: “I luoghi frequentati dai nostri ragazzi meritano più attenzione, la Porto Viro che volevamo non era di certo quella dell’incuria e del degrado”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl