you reporter

Badia Polesine

Festa della Polenta a Villa d'Adige, si alza il sipario

Da oggi, per undici giornate, la frazione diventa la capitale di uno dei tipici piatti veneti. Non solo gastronomia, ma anche spettacoli musicali. Domenica arriva il ministro Stefani.

Festa della Polenta a Villa d'Adige, si alza il sipario

L’attesa è terminata: la 35ª Festa regionale della Polenta prende ufficialmente il via. Infatti, si aprirà oggi 14 settembre l’annuale appuntamento della manifestazione che celebra uno dei piatti più caratteristici della cucina veneta popolare.

Organizzata grazie all’impegno del Gruppo culturale Polentari Villa d’Adige, la festa punterà i riflettori sulla frazione di Villa d’Adige per undici giornate, che sapranno amalgamare tra loro la buona cucina con spettacoli musicali di grande richiamo. Inoltre, in diversi momenti l’evento verrà ripreso in diretta nazionale dalle telecamere di Canale Italia, permettendo così di far conoscere Villa d’Adige e la sua tradizione a tutti i telespettatori sintonizzati sul canale 97.

“E’ il primo anno che si è creata una collaborazione tra Canale Italia e la Festa della Polenta”, fa sapere il presidente del Gruppo Polentari Angelo Brenzan.

Già alle 12 della giornata di oggi ci sarà la prima diretta con la trasmissione “Che musica maestro”, ma la festa entrerà nel vivo a partire dalle 19.30, quando verranno aperti lo stand gastronomico e la mostra mercato.

Alle 20 ci sarà la vera e propria inaugurazione alla presenza delle autorità locali, mentre alle 21.20 si esibirà il primo gruppo, noto a tutti gli appassionati di musica anni ‘70 e ’80: gli Homo Sapiens.

Domani, sabato 15, l’intrattenimento sarà affidato ai Peligro e al loro Musical Remake. Invece domenica sarà una giornata ricca di eventi a tutte le ore: alle 9 è prevista la Festa dei motori, con raduno di auto sportive e german style elaborate.

Il programma continua alle 12.30 con il pranzo sotto lo stand e alle 21.30 con lo spettacolo di Anna Ferrari. Ma domenica sarà anche il giorno in cui la politica incontrerà i cittadini, con ospite d’onore il ministro degli affari regionali e delle autonomie Erika Stefani.

Insieme a lei, alle 20, saranno presenti anche l’onorevole e vicesindaco di Badia Antonietta Giacometti, l’assessore regionale Cristiano Corazzari, il sindaco di Rovigo Massimo Bergamin, oltre al primo cittadino badiese Giovanni Rossi.

Lunedì 17 la festa continuerà con l’esibizione di Emanuela Spadon, mentre il 18 e 19 gli spettacoli si prenderanno una pausa, pur restando aperti lo stand gastronomico e la mostra mercato.

Giovedì 20 la musica ritorna con Giulia Battista; invece venerdì 21 ci sarà spazio per un incontro culturale dal titolo “I moncenigo a Villabona”, fissato alle 21 in sala civica della frazione.

A seguire, ancora grande musica anni ‘70 e ’80 con i Camaleonti, che si esibiranno alle 21.30 sempre del venerdì.

Sabato 22 è programmato lo spettacolo di Ivan e Chiara, mentre domenica 23 torna Anna Ferrari con il proprio gruppo. Con lunedì 24 la festa arriverà alla sua conclusione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl