you reporter

Rugby

Bibi Quaglio "rasato" per solidarietà

I Leoni si sono tagliati i capelli in segno di vicinanza con un compagno malato.

Bibi Quaglio "rasato" per solidarietà

10/12/2018 - 20:11

Si rasano a zero in segno di solidarietà con il compagno di squadra costretto ad affrontare un ciclo di chemioterapia. Artefici di questo bellissimo gesto, sono stati i giocatori della Benetton Treviso che, al termine dell’ultimo allenamento prima della partita con gli Harlequins, si sono rasati i capelli a zero per solidarietà con il compagno di squadra Nasi Manu che, dopo una delicata operazione, si è sottoposto ad un ciclo di chemioterapia.

Tra loro il polesano Nicola Quaglio che ci ha raccontato quello che è successo. “Si è trattato di un gesto ovviamente condiviso da tutti, compreso lo staff tecnico e sanitario - racconta Nicola senza tradire l’emozione - Promotori di questa idea sono stati i due giocatori più vecchi, Alberto De Marchi e il capitano Din Bad. Abbiamo tenuto tutto segreto fino al venerdì pomeriggio, poi abbiamo iniziato a promuovere la cosa sui social, per fare una sorpresa a Nasi e per dargli sostegno per il periodo difficile che sta attraversando”.

I giocatori della squadra trevigiana, tutti con i capelli rasati, hanno poi battuto il prestigioso club londinese nel terzo turno della Challenge Cup. Una vittoria dedicata a Manu, che li ha applauditi dalla tribuna dello stadio di Monigo, e ottenuta grazie ad una incredibile meta allo scadere, quando i trevigiani erano con un uomo in meno per l’espulsione temporanea di Negri.
“E’ stato molto emozionante tutto il contesto - continua Quaglio - lo stadio pieno, la tribuna nuova e Nasi che al termine della partita è venuto con noi a fare il giro di campo e tra gli applausi ha seguito la sua squadra anche negli spogliatoi”.
Un gesto davvero importante e ricco di significato, quello i ragazzi della suqadra trevigiana hanno voluto dedicare al compagno trentenne di origine tongana.  “Per carattere mi emoziono davvero raramente - conclude Nicola Quaglio - ma devo dire che questa cosa mi ha toccato davvero tanto e l’emozione è stata grandissima”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl