you reporter

TRIBUNALE/1

Furfanti in erba a processo per rapina del cellulare e furto

Rinviati a giudizio due marocchini che in due giorni hanno compiuto una rapina a un giovane in attesa del bus e un furto in una fioreria a Rovigo.

35658

Una volante della Polizia

19/12/2018 - 20:45

Andranno a processo per una rapina e un furto in città, commessi in due giorni consecutivi, il 2 e il 3 settembre del 2016.

Ahmed Bougrouch, oggi 20enne, e Aissam Bouzzine, 29 anni, marocchini, conosciuti alle forze dell’ordine, nel primo caso hanno aggredito un giovane in piazzale Cervi mentre aspettava il bus. “Fammi vedere se hai i soldi del biglietto o ti spacco la faccia”, gli avevano intimato. Così si erano impossessati di 10 euro e di un cellulare.

Il giorno dopo avevano spaccato la vetrata dell’Antica fioreria di Denis, in viale Oroboni e prelevato 210 euro e un pc. Erano stati presi e denunciati dalla Volante di Rovigo. Ieri il gip Silvia Varotto ha fissato il giudizio al 20 marzo del 2019. A difenderli sarà l’avvocato Elena Gagliardo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl