you reporter

A Costa di Rovigo

Tutti in fila per Damiano Carrara

Boom di pubblico al teatro Rossi per la presentazione del libro “Nella vita tutto è possibile”

La fila per una copia autografata e un selfie con Damiano Carrara è andata avanti per più di un’ora. Come per una rockstar, giovedì sera a Costa, il pubblico delle grandi occasioni, tutti per assistere alla presentazione del libro dell’imprenditore-pasticcere-volto televisivo di Cake Star e Bake off. Un teatro Rossi davvero pieno all’inverosimile con tantissimi giovani che si sono assiepati per Damiano Carrara, 35enne di Lucca ma autore di un percorso imprenditoriale e umano che meritava di essere raccontato.

Il suo libro “Nella vita tutto è possibile” è stato presentato nel quadro della rassegna “Incontri con l’autore”, organizzata da Provincia di Rovigo e fondazione Aida. Sul palco del teatro Carrara ha risposto alle domande di Alberto Garbellini, giornalista della Voce. “Io - ha detto il popolare volto televisivo - nella vita mi sono sempre impegnato a fondo. Quello che ho ottenuto lo fortemente voluto. Ho realizzato i miei sogni, ma non basta sognare occorre anche crederci e impegnarsi, sempre stando nella concretezza”. E ancora: “Io ho conseguito i miei obiettivi a Los Angeles, aperto pasticcerie, una filiera di prodotti italiani, programmi televisivi. Ma ciò non toglie che si possa farlo anche in Italia, basta alzarsi alla mattina con la determinazione di fare, impegnarsi, studiare e migliorarsi continuamente. Se ci si alza e ci si limita a scrutare il cellulare non si ottengono grandi risultati”.

Carrara ha anche parlato dell’importanza della sua famiglia, delle difficoltà incontrate prima a Dublino e poi a New York. Fra i suoi obiettivi: “Aprire presto una nuova pasticceria, continuare a fare programmi televisivi sui dolci e sul cibo e magari aprire una pasticceria anche in Italia, il mio Paese”. “Credere in se stessi e lavorare per raggiungere i propri obiettivi - ha detto - è fondamentale, io l’ho fatto avendo una visione cresciuta e sviluppatasi passo dopo passo”. Ha anche scherzato dicendo che “in 10 anni ho fatto solo 4 giorni di ferie, lavoro sempre, e quando non lavoro studio e mi aggiorno, ma faccio così perché mi piace. La televisione non mi ha cambiato, sono il Damiano di sempre”.

Infine, dopo i saluti del sindaco Antonio Bombonato, il composto assalto dei fan, tutti, ed erano davvero tantissimi, in fila per un autografo, e un selfie ricordo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl