you reporter

ROSOLINA

Il dono di Giovanni: le sue cornee

Non sono stati ancora fissati i funerali di Giovanni Pagan, il pescatore di 57 anni morto sabato 16 in uno schianto in Romea.

Romea di sangue, muore un 57enne

Giovanni Pagan, 57 anni, viveva a Rosolina

 L’ultimo regalo di Giovanni Pagan a questo mondo sono le sue cornee. La famiglia del pescatore di 57 anni, che è tragicamente morto in seguito a un incidente sulla Romea, sabato pomeriggio, ha dato l’autorizzazione per l’espianto degli organi, che saranno la salvezza per qualche altra persona. Un gesto di generosità estrema in questo momento di grande dolore per Angela Moretto, moglie di Giovanni e i figli Fabiola e Andrea, tutti molto attivi nella comunità di Rosolina, dove danno il loro contributo come musicisti e corista della parrocchia.

La famiglia e tutta Rosolina attende ancora il nulla osta del pm per organizzare l’ultimo saluto al pescatore, che era di ritorno dal lavoro, sabato mattina, alle 11, quando per cause ancora al vaglio della polizia stradale, si è schiantato con il suo scooter contro una Audi station wagon.

I soccorritori hanno provato di tutto per salvarlo. Un elicottero è arrivato per trasportare il pescatore all’ospedale dell’Angelo di Mestre. Ma qui il 57enne originario di Chioggia, dove aveva ancora un fratello, ma che aveva preso casa a Rosolina, è venuto a mancare per i forti traumi. Da una prima analisi erano state riscontrate fratture alle gambe, trauma cranico e anche al volto. Ma una volta arrivato nell’ospedale veneziano, purtroppo nel primo pomeriggio di sabato è venuto a mancare.

Grande il lutto a Rosolina, che deve piangere ancora i suoi cittadini sulla strada maledetta, la Romea.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl