Cerca

linea verona - rovigo

Uno “sblocca-cantieri” sulle rotaie

Possibile l’elettrificazione del binario unico che porta nella città scaligera. Parola di Premier

Uno “sblocca-cantieri” sulle rotaie

Possibile l’elettrificazione del binario unico che porta nella città scaligera. Parola di Premier

La Verona-Rovigo è la quarta linea ferroviaria peggiore d’Italia. A dirlo, anche se i pendolari potevano decisamente immaginarselo, era stato, alla fine dello scorso anno, il rapporto annuale di Legambiente sulla situazione del trasporto ferroviario regionale, denominato “Pendolaria”. Ma la storia è destinata a cambiare. E a dirlo è stato il Premier, Giuseppe Conte in persona.

Ospite dello stabilimento Fincantieri di Valleggio sul Mincio a Verona, nell’azienda che prenderà parte alla ricostruzione del ponte Morandi di Genova, alla sua prima visita ufficiale in Veneto, il Premier Conte ha annunciato lo sblocco di diversi cantieri in tutta Italia. E nel lungo elenco che accompagna il decreto detto “sblocca – cantieri”, che il presidente del consiglio dei ministri promette sarà approvato al prossimo consiglio, ci sarebbe anche l’elettrificazione della tratta ferroviaria Verona-Rovigo.

Un’ottima notizia per un Polesine che, come sottolinea Legambiente, “necessita particolarmente di una risistemazione del sistema ferroviario”.

Peggio della linea che collega il nostro capoluogo alla città scaligera, attraversando il Medio e l’Alto Polesine, infatti, ci sono soltanto altre tre tratte lungo tutto lo Stivale: la Roma-Lido; la Circumvesuviana; e la Reggio Calabria-Taranto.

La linea in questione è un binario unico (tranne in un breve tratto di circa 15 chilometri) della lunghezza di circa 96 chilometri non elettrificata.

Ed è proprio l’elettrificazione della linea l’investimento da fare, secondo l’associazione ambientalista, per dare sollievo ad un bacino di utenza di ben 430mila abitanti.Un investimento che dovrebbe costare circa 30 milioni di euro.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy