you reporter

GUARDA VENETA

Morsi ai carabinieri: torna libero

Il giovane straniero, che avrebbe dato in escandescenze anche in tribunale, patteggia un anno

Morsi ai carabinieri: torna libero

Il Suem era dovuto intervenire anche in Tribunale, alla luce dello stato di agitazione dell'imputato

Era accusato di due episodi di resistenza e di uno di lesioni, per fortuna non gravi, a pubblico ufficiale. Avrebbe, al di là della descrizione del capo di imputazione, morso i carabinieri, tra le altre contestazioni. Ieri, il giovane gambiano, assistito dall’avvocato Federico Laurenti, ha ottenuto di chiudere la propria vicenda processuale patteggiando una pena di un anno, con la sospensione condizionale immediatamente concessa, trattandosi di un incensurato.

Tutto era cominciato, secondo le contestazioni, a marzo. Avrebbe reagito malissimo a una perquisizione dei carabinieri, nel suo domicilio, nella zona di Guarda Veneta. Avrebbe inveito contro gli operanti, sputando contro di loro e provocando anche traumi a due di loro, per una prognosi complessiva nell'ordine dei dieci giorni. La perquisizione era scattata perché, secondo gli investigatori, il gambiano sarebbe anche il responsabile della aggressione che, lo scorso 18 agosto, aveva colpito profondamente la piccola comunità di Pontecchio Polesine.

Quel giorno, una giovane di 22 anni sarebbe stata aggredita e malmenata da uno sconosciuto, poi fuggito dopo averle portato via il cellulare. Da qui la decisione dei carabinieri, una volta ottenuti i riscontri del caso, di procedere alla perquisizione. La condotta del gambiano sarebbe stata sufficiente a fare scattare l’arresto. Il secondo episodio di resistenza si sarebbe invece verificato in Tribunale, mentre l’imputato era in attesa di comparire di fronte al giudice, per la convalida e per il successivo processo per direttissima, che si è chiuso ieri con il patteggiamento della pena che, di fatto, non lascerà conseguenze.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl