you reporter

AMBIENTE

Carpe e lucci: nuova vita per le nostre acque

Nuova immissione di pesci da parte di Fipsas, in prima linea nella tutela del nostro patrimonio ittico

Dopo il salvataggio del pesce che era rimasto imprigionato, in grandi quantità, in zone di secca del Po e che rischiava di essere predato senza pietà dai bracconieri (LEGGI ARTICOLO) una nuova impresa di Fipsas provinciale, che ha portato a termine, venerdì 26 aprile, una immissione di pesce nelle acque polesane, liberando carpe e luccetti.

Ancora una volta, si conferma la validità del progetto che vede i pescatori sportivi assumere la gestione di parte dei corsi d'acqua del Polesine.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl