you reporter

Figc

I campioni polesani in passerella

Al Gran Galà regionale, premiate le società che hanno vinto tornei e coppa Disciplina nella delegazione provinciale. Riconoscimento speciale per la stampa alla “Voce di Rovigo”.

I campioni del Polesine in passerella al gran galà del calcio regionale. Nella suggestiva cornice del Park hotel villa Fiorita, a Monastier (Treviso), si sono svolte questa mattina le rituali premiazioni delle squadre che hanno trionfato nella stagione calcistica da poco terminata.

Partendo dell’universo femminile, grandi applausi per le ragazze del Gordige, team di Cavarzere ma polesano d’adozione. La squadra di mister Astolfi ha trionfato nel campionato di Eccellenza e guadagnato il pass promozione. Nella Under 19, ovazione per gli Juniores della Tagliolese, che si sono aggiudicati meritatamente il titolo provinciale. Sempre in questo campionato, una menzione speciale per il Pegolotte che vince la coppa Disciplina.

Passando alle categorie dei “grandi”, in Terza categoria la coppa è stata consegnata nelle mani del Borgoforte, che ha sbaragliato la concorrenza nel girone A. I giallorossi firmano una storica doppietta conquistando anche la coppa Disciplina. Il Pettorazza ha coronato una stagione memorabile con la vittoria del campionato di Seconda categoria e sul palco sono saliti gli esponenti del club biancorosso a ritirare l'ambito premio. Nelle vesti di speaker, l’addetto stampa Mario Caporello ha condotto le premiazioni e sul palco si sono alternati il presidente regionale Bepi Ruzza e i consiglieri regionali.

Per Rovigo presenti il consigliere Argentino Pavanati e il numero uno della Figc provinciale Luca Pastorello. La mattinata è trascorsa rapidamente e si è arrivati così a premiare i “campeones” dello Scardovari. I Pescatori hanno monopolizzato il girone D di Prima categoria e sono saliti in Promozione, un traguardo inseguito da anni. In Prima categoria, il dirigente Formenton e mister Pizzo ritirano la coppa Disciplina per il Rovigo. A due passi dal Polesine, complimenti al Castelbaldo Masi di patron Ottoboni che ha dominato il girone A di Promozione e ha raggiunto l'Eccellenza. Il presidente ha ritirato il premio assieme a Maurizio De Tomi, delegato Figc Padova e dirigente della società biancorossa.

Un riconoscimento speciale è stato assegnato al nostro quotidiano, il “Premio Stampa”, che certifica il notevole impegno della “Voce di Rovigo” nel promuovere il calcio e nel dare il giusto risalto a tutte le categorie. A ritirare il prestigioso riconoscimento, in rappresentanza della redazione, il giornalista Alessandro Garbo. Grande la soddisfazione della “Voce di Rovigo”, che festeggia i 15 anni dalla nascita del quotidiano del Polesine con una storica benemerenza regionale da inserire in bacheca. Nel ricco elenco delle premiazioni tiene alto l’onore delle quote rosa la segretaria dell’Altopolesine, Paola Gazzi, figura di riferimento del team biancoverde e premiata con la consegna della benemerenza.

A tutte le società presenti sono stati regalati due palloni omaggio, un gradito regalo firmato Figc regionale.
Un vasto e ben assortito buffet ha concluso la mattinata di ieri nel migliore dei modi. E, ripensando alle emozioni della giornata trascorsa, si torna a casa con una certezza: quando si parla di calcio, la “Voce di Rovigo” c’è e ci sarà sempre.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: 354ª Fiera di Lendinara
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl