you reporter

piazzale DI VITTORIO

Dell'ex biglietteria non resta più nulla

Ora partirà la riqualificazione a parcheggio. Ma resta l’interrogativo sul futuro dell’area

Dell'ex biglietteria  non resta più nulla

Non ci sono più pietre e blocchi di cemento. Via quel che resta della vecchia biglietteria della stazione delle corriere e della sottostante pizzeria. Al suo posto un’area circondata dalla recinzione del cantiere. La cui prima fase si è chiusa nei giorni scorsi. Sipario, quindi, sulla demolizione del mostro di cemento di piazzale Di Vittorio. Del vecchio edificio circolare, che per anni ha ospitato biglietteria, sala d’attesa delle corse in bus e una pizzeria, non c’è più nulla. La fase di abbattimento si è completata, eliminando uno dei luoghi di degrado della città e per anni immobile in disuso e biglietto da visita, di poco elegante benvenuto, per chi arriva in città parcheggiando al vicino multipiano.

Ora scatterà la fase due dell’operazione, che dovrà trasformare l’area sulla quale sorgeva l’immobile in posti auto. Una porzione del più grande parcheggio sul piazzale. Per ora l’area è vuota, perimetrata da una recinzione che la nasconde alla vista dei passanti. In tutto l’operazione di demolizione e riqualificazione a parcheggio al Comune di Rovigo è costata circa 70mila euro.

Resta, invece, aperto l’interrogativo sul futuro di piazzale Di Vittorio. Per anni è stata inserita nel piano delle alienazioni, senza che ci sia mai stata una reale opportunità di cessione, e senza che alcun bando sia mai stato definito. Al momento, inoltre, il piazzale necessita di alcune correzioni di tipo urbanistico-amministrativo per essere inserito in un programma di alienazioni. Al momento sono in stand by, o tramontate le varie ipotesi che erano state prospettate per un riutilizzo dell’area (centro servizi, uffici, negozi, cinema). Per ora, e chissà per quanto tempo ancora, il di Vittorio è e sarà un parcheggio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: 354ª Fiera di Lendinara
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl