you reporter

Calcio

Luca Gotti si allontana dalla Juve

La trattativa si è complicata: la società bianconera gli preferisce Barzagli. Il polesano probabilmente non sarà nello staff di Sarri, tornerà con Donadoni in A.

Luca Gotti si allontana dalla Juve

Luca Gotti

Pareva fatta, ormai. Ma il sogno è sfumato all’ultimo. Almeno così sembra, dopo quanto è emerso ieri dalle trattative in corso. Sì, perchè l’arrivo di Luca Gotti alla Juventus si è fatto più complicata. Con una virata improvvisa. Niente Sarri, niente Ronaldo, niente Juve. Luca Gotti molto probabilmente non entrerà nel magico mondo bianconero. L’appoggio di Maurizio Sarri, che lo ha avuto come preziosissimo collaboratore (parola del tecnico toscano), a quanto pare non è bastato.

La Juventus si è messa di traverso e ha bloccato l’ingaggio del polesano. Domani a Torino, nel corso di una conferenza stampa la Juventus presenterà il nuovo tecnico con lo staff al completo. Fonti bene informate escludono Luca Gotti dal gruppo di lavoro. Il vice di Sarri sarà probabilmente Giovanni Martusciello, vicinissimo alla risoluzione del contratto con l’Inter.

La Juventus è decisa a inserire nell’area tecnica Andrea Barzagli, che diventerà assistente. Barzagli è un bianconero doc, quindi graditissimo da Agnelli e Paratici. Poi è toscano come Sarri. I commentatori dicono: sulla carta il binomio è perfetto. Sarri quindi dal Chelsea porterà quasi tutti i suoi uomini. Quasi, appunto. Andranno a Torino Marco Ianni, Massimo Nenci, Davide Ranzato, Davide Losi e Gianni Picchioni. Gli esclusi saranno Gianfranco Zola e Luca Gotti, stoppato (o, meglio, anticipato) dall’ex difensore centrale Barzagli.

Luca Gotti dovrebbe ritornare nell’area Donadoni e seguire l’ex allenatore del Bologna su una nuova importante panchina in Serie A, quando se ne libererà una.

Ma queste sono per il momento ipotesi di mercato. Ieri Luca Gotti non ha voluto sbilanciarsi con i giornalisti. Aspetta sempre la decisione ufficiale della società bianconera. Ma le speranze di restare al fianco di Sarri e allenare Ronaldo sono ormai ridotte al lumicino, perchè la Juve dice più no che sì, essendo orientata a promuovere Barzagli appunto. Resta un minimo di speranza per Gotti. Flebile.

Il popolo polesano ci spera ancora, ma non sarà facile riuscire a cambiare le carte, soprattutto per scelta della società torinese, che vuole comunque qualcuno dei “suoi” nello staff tecnico del nuovo allenatore.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl