Cerca

CANARO

Griffe false in serie ambulanti condannati

Sono stati condannati a 1 anno e 5 mesi i due senegalesi, sui 50 anni, che erano stati trovati, nell’ottobre del 2015, in possesso di abiti e accessori con marchi contraffatti

104765

Abiti contraffatti

Sono stati condannati a 1 anno e 5 mesi, con la sospensione condizionale della pena, i due senegalesi, sui 50 anni, che, secondo le contestazioni, erano stati trovati, nell’ottobre del 2015, in possesso di abiti e accessori con marchi contraffatti, in modo da riprodurre alcune delle più note griffe, nel territorio comunale di Canaro. Questa la decisione presa dal giudice nella mattinata di ieri, in sostanziale accordo con quelle che erano state le richieste del pubblico ministero Alessia Pirani. Le ipotesi di reato a carico della coppia erano due: in primo luogo la detenzione della merce contraffatta, che integra un reato a sé stante, quindi quella di ricettazione, per essersi procurati, appunto, quegli abiti e accessori, materiale di provenienza illecita in quanto, sempre secondo questa tesi, frutto di contraffazione. Nel corso del procedimento sono stati sentiti, come di prassi avviene per processi di questo tipo, gli esperti delle massime case di moda nazionali e internazionali che, dopo avere esaminato il materiale, hanno spiegato i motivi e i particolari per i quali risultava contraffatto. Ieri, l’audizione dell’ultimo di questi periti, che ha deposto, in particolare, per quanto riguarda alcune magliette che riproducevano il marchio “Fred Perry” e alcuni occhiali che imitavano, sempre secondo la tesi accusatoria, il marchio “Luxottica”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy