you reporter

Rovigo

Ex fornace, "una discarica tossica"

Il consigliere d'opposizione Rossini interviene

Rifiuti anche pericolosi, come eternit e materiale edilizio. E’ una discarica a cielo aperto, che cresce ogni mese di più quella attorno all’ex fornace Sila di via Calatafimi, a Rovigo.

E’ il consigliere d’opposizione Antonio Rossini che ha raccolto le varie segnalazioni che arrivano dai cittadini e sulla zona chiede un intervento urgente del sindaco Edoardo Gaffeo e dell’assessore Dina Merlo, oltre che ad Ecoambiente.

Il tratto stradale della via, già martoriata dal passaggio dei camion verso la discarica, è un ammasso di immondizia di ogni genere, che giace senza alcun intervento da tempo. “L’abbandono dei rifiuti anche inquinanti, lungo il ciglio della strada è continuo - scrive Rossini - anche nel cortile della vecchia fornace, dove i rifiuti oltre ad essere numerosi, presumibilmente potrebbero essere tossici”.

Segnalano i cittadini: “Il tratto maggiormente interessato dalle immondizie di via Calatafimi che va dal ponte del Travesagno parallelo al passante nord fino alle chiuse in fondo al Ceresolo. Mucchi di immondizie si trovano ogni tanto lungo la scarpata della strada dalla parte verso la campagna. Visto che la strada è stata vietata al traffico per via del fondo stradale in attesa di lavori la gente di notte ne approfitta per scaricare tutto e di più lungo la strada ma sopratutto nel cortile della vecchia fornace dove ormai ci sono montagne di rifiuti tossici che nessuno ha mai bonificato”.

Per i cittadini “è uno spettacolo orrendo. I vigili dovrebbero pattugliare la strada di notte secondo me o Ecoambiente mettere guardie ecologiche che possano beccare i furbi”.

Sulla "Voce" di venerdì 12 luglio l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: 354ª Fiera di Lendinara
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl