you reporter

Politica

Ecoambiente, la sfida si allarga

Il gruppo dei 35 punta su Trombini, Laruccia spinge per Gibin e non esclude una corsa personale. E intanto Viaro...

Ecoambiente, la sfida si allarga

Il gruppo dei 35? E’ più vivo che mai. E ha scelto dove mettere le proprie fiches, sul tabellone dell’imminente rinnovo delle cariche di Ecoambiente. Diversi sindaci della provincia hanno chiesto all’ex presidente della Provincia Marco Trombini la disponibilità ad entrare a far parte del board dell’azienda dei rifiuti.

Ma Trombini non è l’unico candidato. Sull’asse Trecenta-Porto Tolle, Antonio Laruccia da una parte e Roberto Pizzoli dall’altra, spingono per la conferma di Ivano Gibin. “Con altri sindaci - conferma Laruccia - abbiamo condiviso la necessità che nelle partecipate vengano nominate figure che abbiano maturato un background di professionalità, esperienze ed affidabilità”.

Dunque, si rinnova il dualismo tra Marco Trombini e Antonio Laruccia. Al punto che qualcuno è pronto a giurare che, nel caso in cui l’idea di confermare Gibin non incontri - com’è probabile - i favori della maggioranza dei sindaci, Laruccia possa essere pronto ad una corsa personale verso il cda di Ecoambiente.

Non è finita: tra i due litiganti potrebbe emergere la figura del sindaco di Lendinara Luigi Viaro, che sta cercando di accreditarsi come leader dei sindaci della provincia. E che potrebbe rappresentare, alla fine, una soluzione di mediazione su cui i sindaci potrebbero trovare una convergenza.

Il servizio completo sulla Voce in edicola domenica 14 luglio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl