you reporter

Calcio

“Faremo di tutto per salvare il Rovigo”

Giuseppe Calabria, socio al 50%: “Basta divisioni interne. La stagione è stata positiva”. E’ in programma per mercoledì l’assemblea che deciderà il futuro.

“Faremo di tutto per salvare il Rovigo”

Giuseppe Calabria

Mercoledì prossimo sarà la giornata decisiva per scoprire quale sarà il futuro della società sportiva Rovigo Calcio.

In quella data infatti ci sarà l’assemblea chiesta da uno dei soci, Alberto Garbellini, per la richiesta della messa in liquidazione della società e l’attuale amministratore unico, Maurizio Formenton, ha così convocato un’assemblea urgente.

A pochi giorni da quella che sarà con tutta probabilità la giornata chiave per il futuro del Rovigo Calcio, il socio al 50% Giuseppe Calabria ha voluto dire la sua su alcune questioni che stanno scuotendo l’ambiente societario. Partiamo proprio dall’assemblea programmata per mercoledì dove Calabria avrà un’unica priorità: “Insieme all’amministratore unico, Maurizio Formenton, faremo tutto il possibile per salvare il Rovigo Calcio iscrivendo la prima squadra al prossimo campionato di Prima categoria, così come la Juniores e le formazioni che compongono il settore giovanile. Il tutto sotto il nome di Rovigo Calcio perché siamo una cosa unica, settore giovanile e prima squadra, e non vedo altre società all’in fuori di questa. Basta divisioni interne, c’è bisogno di un’unione di intenti con l’obiettivo di portare in alto il nome del Rovigo Calcio in una città che merita palcoscenici di alto livello”.

Sarebbe infatti davvero un gran peccato “gettare all'aria” tutto dopo che la prima squadra del Rovigo, alla sua prima stagione dalla nascita della nuova società, ha chiuso con il secondo posto finale nel girone D di Prima categoria centrando così i play off: “La cosa che mi ha fatto più piacere, oltre agli ottimi risultati portati a casa in questa prima stagione, è stato rivedere tante persone affollare lo stadio ‘Francesco Gabrielli’ durante tutto il campionato. Non nego che alcune vicissitudini societarie possano avere minato la tranquillità della squadra, ma il cammino fatto dalla squadra è indubbio che sia stato positivo. Vincere la Coppa disciplina a livello regionale è stato poi motivo di grandissima soddisfazione”, queste le parole di Giuseppe Calabria.

Poi l’intervista si sposta su un aspetto scaturito negli ultimi giorni, vale a dire i problemi di manutenzione dei terreni di gioco e dell'impianto “Francesco Gabrielli”: “Lo sfalcio dell'erba è partito nella giornata di oggi (ieri per chi legge, ndr), ho dovuto trovare una soluzione esterna. Per quanto riguarda invece l’irrigazione devo ringraziare l’amministrazione comunale che si è resa disponibile in maniera celere a risolvere il problema. Mantenere il più possibile pulito e in ordine l'impianto è e sarà sempre una delle mie priorità”.

E infine la questione che tocca i debiti ai giocatori nella passata stagione: “Una parte è già stata pagata ed estinguerò il resto in questi giorni. Su una cosa voglio essere chiaro e ribadirlo a chiara lettere: mai, e dico mai, ho sottratto un centesimo al settore giovanile, anzi ho pagato tutte le utenze e anche più di quello che mi competeva”, queste le parole conclusive di Giuseppe Calabria. Adesso non resta che attendere la giornata di mercoledì dove il Rovigo Calcio deciderà e scoprirà il proprio futuro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl