you reporter

SICUREZZA

Semaforo ko da due settimane

Guasto dopo il tornado del 2 agosto, pericolo su corso Risorgimento. Il racconto di una donna: “Rischiato l’incidente con un Suv”.

Semaforo ko da due settimane

Da due settimane, il semaforo all’incrocio tra via XXV Aprile e corso Risorgimento non funziona. E’ rotto, e non è stato aggiustato. Con il risultato che quell’incrocio, ora come ora, è pericolosissimo.

Anche perché - come se non bastasse - una siepe molto alta ostruisce in parte la visuale: per vedere se dall’altra parte arrivano auto bisogna sporgersi leggermente oltre la linea dell’incrocio, esponendosi - ovviamente - a rischi, nel caso di auto in arrivo.

Esattamente quello che è successo ieri mattina ad una automobilista portovirese, Mariagrazia Mantovan, che poi ha sfogato tutta la sua rabbia sui social. Con la sua Polo - racconta la donna - proprio mentre attraversava quell’incrocio, si è sporta oltre la linea per controllare se, da sinistra, arrivasse qualcuno. “Dovevo girare a destra - spiega - proprio in quel momento è arrivato un Suv. Non andava ad alta velocità, ma se mi avesse preso le conseguenze avrebbero potuto essere anche molto gravi”.

Sulla questione, interviene a stretto giro anche il sindaco di Porto Viro Maura Veronese. “Abbiamo subito sollecitato l’intervento e sono stati richiesti preventivi. E’ evidente come ci sia stato un ritardo: con le poche risorse a disposizione abbiamo cercato di tenere monitorato il traffico nella zona in alcuni momenti della giornata, sperando nel più presto ripristino del semaforo”.

“Purtroppo - aggiunge il sindaco - abbiamo anche la sfortuna che il guasto si è verificato in un mese in cui tante ditte e fornitori non sono disponibili per ferie. Comunque, noi abbiamo sollecitato l’intervento”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl